La tecnica di Spiderman per arrampicarti sulla vetta del business!

ragnatela di brandTutti sanno chi è Spiderman. Quello che però non tutti sanno è che questo eroe della Marvel potrebbe far finalmente decollare il tuo business. Com’è possibile?
Semplice, ti basta imitarlo.

Se vuoi finalmente raggiungere il successo che desideri (e meriti), allora non puoi più limitarti ad avere una sola porta d’accesso al tuo business.

E no, prima che tu me lo chieda … non sono impazzito. Non sto parlando di estensioni di linea o defocalizzazioni. Parlo semplicemente della necessità di moltiplicare gli ingressi al tuo business. Fra un attimo ti spiegherò COME farlo, ma prima permettimi di spiegarti il PERCHÉ.

“Dai Frank, non tenermi sulle spine, cos’è questa storia delle porte d’accesso?”

Ti accontento subito. Devi sapere che il tuo business è come un edificio. Se ha una sola porta d’accesso e quella porta ha un problema (ad esempio si rompe la serratura) i tuoi clienti NON hanno nessuna possibilità di entrare. Ora, se si tratta di casa tua e tua suocera non può più entrare per portarti le lasagne … beh, non è poi così grave. Te ne farai una ragione.

Ma se si tratta della tua azienda e quella “porta” è l’unica da cui entrano i clienti, beh allora il problema ce l’hai, ed è pure bello grosso. Se il tuo business ha un solo accesso e quell’accesso ha un qualche problema e risulta ostruito … i clienti NON ENTRANO PIÙ! E con loro non entrano più i soldini. E se non entrano i soldini i sorrisi si trasformano pian piano in smorfie di disappunto.

E sai chi ha la formula magica per sbloccare quella porta? L’ufficiale giudiziario che la butterà giù in malo modo e comincerà a pignorare, come non ci fosse un domani, non appena avrà fatto irruzione nel tuo capannone. Esiste un modo per evitare che questo accada? Certamente!

Se vuoi evitare che questo accada devi fare il modo che il tuo business abbia numerose porte di entrata, che equivalgono a più fonti di reddito per la tua azienda.

Ovviamente questo passaggio non si effettua dall’oggi al domani. Non si può certo improvvisare, né tantomeno si può sperare che qualcuno te lo crei bello e pronto. Te lo devi costruire da solo, te lo devi sudare. Ma ti garantisco che alla fine ne sarà valsa la pena, perché solo quando il tuo reddito sarà sostenuto da molteplici fonti diverse sarai veramente un imprenditore che ha raggiunto il successo.

Ciò detto, passiamo oltre. Come puoi creare queste indispensabili porte d’accesso al tuo business? Il modo corretto per creare queste porte d’accesso, senza rischiare di cadere nell’errore dell’estensione di linea, è attraverso la creazione di molteplici brand, che abbiano fra loro un filo conduttore.

Lascia che te lo ripeta NON sto affatto dicendo di ampliare la tua gamma di prodotti o servizi. Sto dicendo che devi avere più brand. Sono due cose molto diverse.
Pensa per un attimo alla Porsche. La Porsche è la marca, che fra le altre cose produce il Carrera (un brand) e il Cayenne (altro brand). Chi compra il Cayenne non dice “mi son preso il SUV della Porsche”, ma dice semplicemente “mi son fatto il Cayenne”.

Perché quest’ultimo è un brand a sé stante, e come tale funziona proprio perché non è semplicemente uno dei tanti SUV, ma è IL Cayenne. Ed essendo un brand autonomo, totalmente slegato dal Carrera (pur essendo prodotti dalla stessa azienda), non è un’estensione di linea né tantomeno una defocalizzazione rispetto al Carrera. Sono DUE brand differenti!

Se questo esempio non ti è sufficiente, pensa alla Apple. Chi possiede un iPhone non dice “aspetta che controllo sul cellulare”, ma dice “aspetta che controllo SULL’IPHONE”. Questo è automatico: l’iPhone è un brand (potentissimo fra l’altro), che è in grado di sostituire il nome stesso dell’oggetto.

Stessa cosa vale per brand forti come quelli di cui ti ho parlato prima. Chi possiede una macchina di quel tipo, non direbbe mai “ti passo a prendere col SUV”, ma dice “ti passo a prendere col Cayenne”.

Questo è il potere del brand. E per far realmente decollare il tuo business DEVI crearti la tua ragnatela di brand differenti. Devi fare come Spiderman e creare le tue ragnatele, costruendo dei brand separati ma che allo stesso tempo risultano legati e connessi fra loro come in una ragnatela, in modo da poter vendere altri prodotti agli stessi clienti (dietro altri brand).

In questo caso l’esempio perfetto è di nuovo la Apple. Se io compro un iPhone, molto probabilmente prima o poi mi prenderò un MacBook, poi magari un iPod, e infine un iPad. In teoria, il percorso più intuitivo dovrebbe seguire l’andamento crescente dei prezzi, con l’iPod come front end e il MacBook o l’iMac come back end. Ma tieni conto della potenza del brand “iPhone”, che nonostante sia una entry level già molto alta rimane comunque estremamente funzionante.

Fai bene attenzione però adesso: quelli che ti ho nominato sono QUATTRO brand differenti. Grazie al cross selling la Apple mi ha venduto parecchie migliaio di euro di roba. Ma lo ha fatto attraverso più brand! Questo deve essere il tuo modello. Una ragnatela di prodotti o servizi differenti che siano in qualche modo capaci di interagire fra loro e che ti possano permettere di creare il tuo impero imprenditoriale grazie al potere del cross selling e dell’up selling.

Quindi non puoi avere un’unica fonte di reddito, di “accesso” al tuo business. Devi avere dei prodotti che le persone possono trovare autonomamente, non solo direttamente attraverso di te. Questi prodotti hanno proprio la funzione di inserire i clienti dentro il tuo circuito, nel tuo business e li portano a voler provare anche il tuo servizio personalizzato.

Ma può accadere anche il contrario. La porta di accesso per qualcuno è il tuo servizio e quello che gli vendi a latere invece è il tuo prodotto. Se vuoi creare un business solido devi, in ogni caso, avere sempre più forme di ingresso. L’introito deve essere multiplo.

Prendi l’esempio di Posta Power. Innanzitutto è un business ricorrente. Ma soprattutto noi non monetizziamo solo dalla posta. Infatti in Posta Power abbiamo dei pacchetti, che ci permettono di monetizzare anche dal ritiro della corrispondenza.

Il ritiro della corrispondenza per noi è margine 100%. Alla fine del mese ti viene fuori un gruzzolino che puoi usare per pagarti i postini, le spese, l’affitto, il negozio… Quindi vai in pari semplicemente perché hai creato una fonte di reddito che ti tiene sostenuta l’azienda da sola e che è parallela all’attività principale dell’azienda.

Questo è molto, molto importante. Con questa formula io ovviamente gestisco la posta, ma muovo denaro anche con il ritiro della corrispondenza, guadagnando su entrambe le cose. È un altro servizio (aggiuntivo) in realtà. Noi lo vendiamo con dei pacchetti in modo da avere più fonti di reddito, con una marginalità molto alta.

Certo, ovviamente il fatturato che deriva dal ritiro è risicato rispetto a quello principale. Però la marginalità è quasi totale e questo è l’aspetto più importante per noi. Per farti capire, sempre in Posta Power spingiamo i clienti a guadagnarsi dei bonus. Uno di questi è ad esempio quello del ritiro gratuito, ma solo a patto che mi offrano delle referenze attive.

Detto in soldoni, è un bonus che si devono guadagnare procurandomi altri clienti, che spediscano in maniera regolare. Cioè, se tu mi aiuti ad attivare altri quattro clienti, non paghi più il ritiro. Per intenderci, questo accade SOLO se tu li chiami, me li segnali, mi fai andare lì con una referenza e io devo solamente andare a ritirare la posta senza rompermi i coglioni, perché tutto il resto del lavoro lo hai già fatto tu…

Ecco. In questo modo io creo un business ricorrente, che mi porta a un altro business ricorrente, che a sua volta mi porta a un altro business ricorrente… E così via.

Mi stai seguendo? Hai capito perché è così importante avere più fonti di reddito? Hai capito perché creare più brand (o servizi accessori) ti aiuta a tessere la tua ragnatela imprenditoriale? Hai capito perché se crei altri brand NON stai facendo estensione di linea?

Bene. Se alle ultime quattro domande hai sempre risposto SÌ!!, allora puoi continuare a leggere. Se hai risposto NO almeno a una delle domande, torna su in cima alla pagina e ricomincia a leggere. E continua a farlo fino a che non avrai imparato tutto. Se dopo la quarta lettura ancora ci sarà qualcosa che non ti quadra, o se “secondo te” non è così, allora ti autorizzo ad abbandonare questo articolo.

Bene. Chiarite queste cose, torniamo a noi. Tieni duro perché manca ancora un concetto importante, prima di concludere. Il tuo business DEVE essere incrementale. Il tuo business deve essere incrementale, non deve essere proporzionale. Cosa significa?

Te lo spiego subito, perché si tratta di un concetto importantissimo che ti devi piantare bene in testa e non dimenticartelo mai più. Ogni volta che acquisisci un cliente, devi spremerlo il più possibile. Capisci cosa intendo? La crescita del fatturato non deve essere proporzionale alla crescita del numero dei clienti. Il fatturato deve esplodere in maniera incrementale.

Questo accade solo se continuo ad acquisire nuovi clienti ma allo stesso tempo continuo a vendere ai clienti già attivi altri prodotti o servizi, facendo cross selling e up selling. Permettimi di fare un passo indietro, a questo punto, per ricordarti una regola fondamentale del business.

Contrariamente a quello che pensa la maggior parte degli imprenditori italiani, per far esplodere il tuo fatturato NON BASTA acquisire nuovi clienti! Infatti, se vuoi far crescere la tua azienda in maniera incrementale, devi fare tre semplici cose:

  1. Acquisire nuovi clienti.
  2. Continuare a vendere agli stessi clienti.
  3. Aumentare l’importo di ogni singola vendita allo stesso cliente.

Mi dispiace rovinare i tuoi sogni e le tue convinzioni, ma ora ti svelo un SEGRETO: il primo è forse il meno importante dei tre punti, perlomeno se la tua attività è già ben avviata e hai un discreto numero di persone che hanno già comprato da te. A quel punto il guadagno vero arriva se tu sei in grado di continuare a vendere regolarmente alle stesse persone, magari aumentando anche il prezzo in maniera esponenziale.

Ecco perché ti ho consigliato di imparare a creare le tue ragnatele imprenditoriali: perché alla vetta del business ci arrivi solo se adotti questa “tecnica di Spiderman” che ti ho appena descritto. Ora finalmente hai capito perché mi son dilungato sulle porte d’accesso?

Ti ho messo sul piatto molta carne, lo so. Ma non hai via di scampo. Se vuoi che il tuo fatturato esploda, devi assolutamente mettere in pratica le cose che ti ho descritto in questo articolo.

E l’UNICO modo che hai per sapere come farlo è venire a Marketing Merenda, dove ti svelerò nel dettaglio come mettere in pratica questi concetti fondamentali.

E NO! – visto che so già cosa stai pensando -, NON trovi queste informazioni da nessun’altra parte, né online né offline. E NO, di nuovo! NON ho mai rivelato finora al grande pubblico queste strategie.

Anzi, se vuoi saperla tutta, una buona parte di questi concetti e delle mie tecniche più avanzate fino a oggi le ho svelate solo ai miei studenti migliori nella Master Mind. C’è bisogno che ti dica che queste persone avevano pagato più o meno VENTI volte tanto quello che ti chiedo per venire a Marketing Merenda? No, penso proprio che non ce ne sia bisogno.

Quindi, se ci tieni a non perdere questa occasione, quello che devi fare è CLICCARE QUI e prenotare al più presto il tuo posto a Marketing Merenda, perché già i posti stanno già andando via come il fuoco e non ti posso garantire che ci sarà ancora un buco per te se non ti muovi a decidere.

Scrivi qui i tuoi commenti

3 comment

  1. Pietro Canova
    • Frank Merenda