Nascosti nell’ombra tra le pieghe della tua azienda ci sono 6 errori mortali di marketing che molto probabilmente stai già commettendo.
Ognuno di questi errori ti costerà milioni di euro nei prossimi anni in vendite mancate, profitti e ricchezza persa per sempre.

La possibilità che tu stia commettendo almeno uno di questi errori è del 100%, ma in questo dossier ti mostrerò come eliminarli facilmente uno alla volta e nel mentre potrai…
…attrarre una marea di nuovi clienti, aumentare il volume di acquisto medio di ogni cliente… portare la tua azienda al prossimo livello e raddoppiare i tuoi profitti entro due anni o meno… come accade per tutti i miei studenti privati che investono una media di 53.000€ in formazione con me all’anno.

 

Caro collega imprenditore,

l’errore più costoso che stai commettendo è quello che non sai di stare commettendo. È quello che io chiamo “La tassa degli stupidi”. Non perché tu sia stupido nel senso letterale del termine, ma perché ognuno di noi è realmente stupido quando si avventura in campi nei quali non ha avuto una buona guida, un mentore generoso e in generale chi gli abbia svelato i dettagli “nascosti” dietro le pieghe ovvie della sua attività.

Ognuno di noi nasce come tecnico specializzato che in un modo o nell’altro si è ritrovato a fare impresa. Chi era un operaio specializzato con tanto talento, chi un laureato con idee innovative, chi un libero professionista convinto dalla narrativa popolare che sarebbe bastato laurearsi o prendersi un titolo di studio, aprire in una zona “vuota” e i clienti sarebbero arrivati per tutta la vita.

Ma nessuno ci ha insegnato davvero come si fa impresa. Non la scuola tradizionale certamente, che non ha interesse a formare imprenditori, né chi ci ha insegnato il mestiere, che probabilmente era un tecnico come noi che ha avuto solo la fortuna di aprire la sua attività in un momento storico florido che non tornerà mai più. Quel momento storico nel quale “bastava aprire, far conoscere alla gente che ci fossimo, e le persone sarebbero venute da sole grazie al passaparola”.

Ti ricordi quegli anni mitici in cui il mantra popolare era: “Il nostro prodotto/servizio è di grande qualità, basterà che la gente lo provi e il resto verrà da sé?”. Sono stati anni mitici, leggendari, una vera miniera d’oro a cielo aperto e… noi ce li siamo persi.

Sono finiti, andati per sempre e non torneranno più. Chi rimane a vivere in quel mito, continua a chiudere: se gli va bene senza troppi danni, se gli va male invece con una marea di debiti che lo tortureranno e perseguiteranno per tutta la vita.

È per questo che da anni ho cercato di costruire un metodo vero e proprio che potesse essere un faro per coloro i quali hanno deciso di non arrendersi e di non gettare la spugna.

E quel percorso, ha salvato letteralmente migliaia di imprenditori e liberi professionisti in uno scenario economico duro e spesso oltremodo ostile come quello italiano. Un metodo così efficace, nato in una terra così piena di geni ma così sfavorevole al business, che sta diventando un successo anche negli Stati Uniti, fino al mercato in lingua spagnola dove il ricevimento dei nostri materiali sta riscuotendo un successo quasi insperato.

Vuoi un esempio della “tassa degli stupidi” di cui ti parlavo prima? A me costa in media il triplo montare una lampadina in casa rispetto a una persona normale, perché sono così imbranato che ne spacco sempre un paio nei primi due tentativi.

Non divento certamente povero, ma i tagli sulle mani e la rottura di scatole del raccogliere i vetri da terra ti assicuro che sono una bella seccatura.

A parte questo, fatti questa domanda: “Quanto starei guadagnando oggi con la mia azienda se non avessi perso neanche un cliente dall’inizio della mia attività?

Ecco, la risultante di questo calcolo meno i tuoi guadagni attuali, si chiama “la tassa degli stupidi” del business. Non è male come cifra no?

Ok, sappi che questo è solo uno dei tanti esempi di tassa degli stupidi che siamo costretti a pagare ogni giorno, perché nessuno ci ha mai veramente preso per mano e guidato nel saper fare impresa, ed è esattamente quel tipo di tasse che non ci meritiamo di pagare.

Già la fiscalità italiana è iniqua, ma se tu e io potessimo fare i conti di quanto paghiamo veramente in “tasse degli stupidi” a fine anno, o dopo 5 anni, o dopo 10 anni di attività, ci renderemmo conto che quella cifra pur spropositata e ingiusta che ci chiede il governo è una piccolissima parte di quanto buttiamo dalla finestra di continuo quasi volontariamente, o meglio e più equamente, senza accorgercene perché nessuno ci ha insegnato a ragionare nei termini corretti quando si parla di fare marketing per gestire la nostra impresa.

Questi errori strategici e operativi ci costano da migliaia fino a milioni di euro in profitti persi, perché non accadono una volta una tantum, ma si sommano con un effetto esponenziale mese dopo mese, anno dopo anno.

Nei prossimi 10 minuti che impiegherai a leggere questo dossier, ti svelerò i sei errori più costosi di tutti, che ho sperimentato mio malgrado sulla mia pelle e che ho visto fare da un numero infinito di imprenditori nei miei 22 anni nel mondo dell’imprenditoria.

Anni che non sono sempre stati eccezionali, anni in cui volevo mollare tutto, anni in cui ho rischiato di perdere tutto, anche e soprattutto a causa di questi sei errori che voglio assolutamente aiutarti ad evitare.

In questo processo, scoprirai alcuni passaggi semplici, ma molto profondi ed efficaci, per eliminare per sempre questi errori e incrementare drammaticamente le tue vendite, caricare a molla i risultati delle tue campagne di marketing e realmente catapultare la tua attività oltre le tue più rosee aspettative.

Perché dovresti starmi a sentire?

La mia risposta brevissima, in tre parole, è che i metodi di marketing che sto per svelarti: “Sinceramente, funzionano davvero!

Ad oggi hanno generato centinaia di milioni di euro quasi come se fossero caduti dal cielo per i miei studenti avanzati, i campioni del mondo che mi seguono privatamente da anni.

Non sono io a dirlo ovviamente, ma i loro bilanci a fine anno:

Maurizio Porta
Amministratore delegato di Porta Solutions
Settore: Macchine Utensili

Ecco il Segreto su come sono passato da:
– 8 milioni € 2015
– 10 milioni € 2016
– 17 milioni € 2017
– 21 milioni € previsti nel 2018

Il segreto è che essendo ai tempi in cassa integrazione, non mi sono fatto domande del tipo: “funzionerà il METODO MERENDA?” perché non mi potevo permettere il LUSSO di perdere tempo…
Dunque se vi state chiedendo se il Metodo Merenda funziona o no, vi state concedendo un LUSSO… la domanda è: potete permettervelo??

State solo rimandando l’inizio del vostro successo e probabilmente vi state autosabotando!!!

Quante persone vedo cercarsi scuse pur di non iniziare ad applicare il METODO…

Sono convinto che ci sono molte persone che hanno paura del successo e del denaro, lo sognano, ma fanno azioni inconsce per cui non arriveranno mai ad ottenerlo!!

Dunque se anche tu vuoi il successo e il denaro allora non cercare scuse per non fare, ma se ti trovi in questo gruppo hai già molti spunti per iniziare da subito ad applicare il METODO per raggiungere successo e denaro!!

Mauro Aluffi
Amministratore Delegato mauroaluffi.com
Settore: fotografia specializzata nel newborn

Siamo passati dalla rilegatura a punto metallico (pochi fogli) alla brossura grecata e fresata, un po’ come il passaggio dall’ovetto al passeggino, dal biberon alla bottiglia di birra.

Stiamo diventando grandi, e se non ce ne fossimo accorti “a naso” basterebbe guardare i dati del primo semestre 2018.

+115% sui neonati e una leggera flessione sui bambini comprensibile visto l’enorme lavoro fatto sui primi rispetto ai secondi.

Speriamo di tirare le stesse somme a Dicembre.

Riccardo Santinon
Amministratore delegato di Al Borducan Romantic Hotel & Restaurant
Settore: ristorazione e alberghiero

Se non hai ancora un prodotto Premium Price, fallo subito.

Non lo dico io, lo dice Frank, ma soprattutto lo dicono i numeri. I numeri che leggi qui sotto.

Nel 2016 la vecchia gestione del ristorante/albergo che gestisco attualmente, vendeva cenone di capodanno + pernottamento a 280 euro a coppia.

Ieri sera alle 23.00 ho pubblicato i pacchetti di quest’anno.

Stamattina alle 7.23, ho venduto il mio pacchetto Premium price a 660 euro.

Avrò prezzato troppo basso, può essere, intanto in due anni ho fatto +135% e a due mesi dalla data siamo al 50% di venduto.

Sempre grato Frank

Ed ora che ho catturato la tua attenzione con alcuni dei risultati incredibili dei miei studenti, permettimi di presentarmi: mi chiamo Frank Merenda.

Sì, sono proprio io.

Magari sei su questa pagina perché mi segui da tanto. Magari ti sei lasciato convincere da qualche email o da qualche post su facebook a cliccare sul link che ti ha portato qui, ma di me sai poco e nulla.

Ho tenuto il mio primo corso sulla vendita nel 2012, e da allora non ho più smesso. Negli anni sono stato definito da svariate testate giornalistiche nostrane ed europee “la rockstar del marketing” a causa della mia singolare capacità di riempire palazzetti di gente che paga per ascoltarmi blaterare di marketing e vendita, ho condotto un programma su Mediaset e scritto una serie di libri, tra cui il best-seller “Vendere fa schifo (se non sai come farlo)”.

Ho fatto della divulgazione dei concetti correlati a marketing e vendita il mio obiettivo di vita.

Cerco ogni giorno di far capire agli imprenditori che mi seguono, come possono aumentare le loro competenze e il loro sapere.

Perché la verità è che quello che non sai è spesso molto più importante di quello che sai, e quello che non fai spesso è molto più importante di quello che fai.

Non hai bisogno di essere un “genio del marketing”, come a volte eccessivamente sono stato appellato, per ottenere risultati incredibili dalla tua attività. Hai solo bisogno di lasciarti convincere da me ad abbandonare quei terribili errori costosi che stai commettendo e sono più che sicuro che:

  • Aumenterai da subito il tuo fatturato, i tuoi profitti e i soldi in cassa;
  • Chiuderai efficacemente una percentuale maggiore dei tuoi clienti potenziali;
  • Porterai i tuoi clienti attuali a spendere di più con te ogni anno;
  • Otterrai più risultato per ogni centesimo speso in una qualsiasi campagna di marketing;
  • Raddoppierai i tuoi profitti reali nei prossimi due anni o meno (come le infinite testimonianze dei tuoi colleghi imprenditori e liberi professionisti miei studenti ti hanno già mostrato infinite volte).

Perché oltre il 90% delle attività commerciali non riesce a raggiungere il suo pieno potenziale in termini di guadagni e profitti?

Contrariamente a quello che dicono molti economisti, politici, giornalisti, clienti e anche molti cosiddetti “esperti di marketing”, la maggior parte delle attività non chiude per colpa della crisi. O perché hanno scelto la location sbagliata, o perché non riescono a stare al passo con la tecnologia. O perché le tasse sono troppo alte.

Permettimi di farti un esempio chiaro e lampante. Nel 2018 si è raggiunto il record di spesa da parte degli italiani per quanto riguarda il “mangiare fuori”. Significa, in parole povere, che non si è mai speso così tanto da parte del popolo italiano in colazioni, pranzi e cene fuori.

Ancora meglio di quando il buon Silvio nazionale andava ai telegiornali smentendo la crisi con la sua analisi approfondita: “Ma quale crisi, i ristoranti sono pieni!”.

Ecco, ora il punto è che il consumo nei ristoranti è più alto che mai, ben più alto del periodo “pre-crisi – pre-2008”. Quindi apparentemente non c’è nessuna crisi, no?

Non proprio, perché il saldo del numero dei ristoranti tra aperture e chiusure è stato negativo per 12.444 unità, quasi il doppio di quello del “nefasto” 2008.

Riassumo, nonostante i consumi siano aumentati e i soldi sul piatto siano in quantità maggiore di quanto non siano mai stati, il numero di attività fallite è in incredibile aumento.

Questo è vero per praticamente ogni attività, a prescindere dal settore. Ci sono più soldi ma finiscono nelle tasche di sempre meno persone capaci. E non è a causa di fesserie come la globalizzazione, Amazon, gli alieni, la triade massonica e scemenze varie.

Non è certo Amazon che ha fatto chiudere i ristoranti, né qualche società segreta. È proprio che un ristretto numero di persone sta decifrando letteralmente il codice della ricchezza (qualche migliaio con tanta modestia sono miei studenti fedeli) attraverso il marketing, mentre la maggioranza no.

Non c’è intervento di governo, reddito di cittadinanza, aiuto statale, legge ad personam che oggi possa salvare chi è ancora figlio dell’epoca “prodotto-centrica” dove bastava aprire in una zona semi-vuota, dire al mondo “esistiamo, siamo qui, facciamo questo” e i clienti sarebbero arrivati per sempre.

È un mondo finito, morto e sepolto. Oggi i soldi vanno solo a chi sa attrarli, a prescindere da quanti ve ne siano sul piatto.

I ricchi saranno sempre più ricchi e i poveri saranno sempre più poveri. Ma è solo legato a un principio di meritocrazia questa volta. Far cadere soldi dal cielo con aiuti statali o altro, continuerà comunque a far arricchire solo chi sa lavorare in termini di marketing e gestione d’impresa.

La verità è che la maggioranza totale degli imprenditori e dei liberi professionisti non ha ancora trovato la risposta alla domanda: “Perché i clienti dovrebbero comprare da me invece che dalla concorrenza o addirittura non fare nulla e rimanere come sono?”

Errore Milionario di Marketing n°1
Non rendere la tua azienda, il tuo prodotto o il tuo servizio differente da chiunque altro.

Se ti suona molto forte come concetto, quasi estremo, hai perfettamente ragione. E ciononostante è assolutamente vero, è la ragione numero uno per la quale la totalità delle aziende non riesce a ottenere il massimo dei profitti che sono facilmente invece alla propria portata.

L’errore che gli imprenditori in media fanno è ormai un classico che ci portiamo dietro da decenni: definire la nostra attività secondo quello che noi facciamo o crediamo di fare/produrre e non seguendo ciò che si trova nella mente dei clienti.

È un concetto semplice in realtà, ma il 98% dei business che ho incontrato nella mia carriera partono sempre dallo stesso errore. Prendono la decisione di produrre un prodotto o un servizio e in ultima ratio cercano un “modo” di comunicarlo al mercato e di venderlo attraverso il marketing.

Il marketing sempre come ultima ruota del carro, quando invece dovrebbe essere la prima cosa alla quale pensare. Il marketing non è comunicazione. Il marketing è posizionamento.

Se oggi non presenti il tuo prodotto, il tuo servizio, la tua azienda in una maniera completamente differente da quella dei tuoi concorrenti, amico mio non c’è nessuna ragione per la quale un cliente potenziale dovrebbe comprare da te e non da chiunque dei tuoi competitor che oggi come oggi è davvero alla distanza di un click su internet. E non troveranno nemmeno una ragione sensata per dare i soldi a te piuttosto che a qualcun altro.

Quindi lamentarti della crisi da parte tua è semplicemente inutile… oltre che filosoficamente ingiusto. Non fai niente, per differenziarti, di realmente importante oggi? Non ottieni niente. Fine. Pasti gratis non ce ne sono più per nessuno.

Trova la tua differenziazione realmente ricercata dai clienti e rimani a guardare mentre le tue vendite decollano!

Se tu potessi compiere solo una singola azione semplice ma potentissima per incrementare le tue vendite e i tuoi profitti, dovrebbe essere questa.

Che tu mi creda o meno, la quasi totalità delle aziende commette uno di questi due errori:

  • Imprenditore completamente ignorante di marketing: non dice nulla e aspetta che i clienti si materializzino per grazia divina.
  • Imprenditore troppo acerbo nel marketing: spara una serie di vantaggi e benefici del lavorare con lui o dell’acquistare da lui che sono tipici del leader di settore e di moltissimi altri competitor tutti uguali a lui. Non fa altro che spendere inutilmente denaro per chi è meglio posizionato di lui nel mercato.

Il vero imprenditore oggi ha capito, invece, che dire al mondo esclusivamente quella cosa straordinaria che ti rende realmente diverso da chiunque altro – e perché – è la vera chiave di volta, il reale salto quantico che ti permetterà di aumentare vendite e profitti. Permettimi di spiegarti come…

Costruisci una trappola per topi dove al posto del formaggio c’è un forte concetto di marketing.

Il segreto per convincere i clienti a fare business con te, a comprare da te e a tornare da te è costruire un posizionamento, un brand per il tuo prodotto o il tuo servizio.

Il tuo posizionamento è quella posizione differenziante che si trova nella mente dei clienti e che tu devi riempire con una promessa chiara e forte, che renda il tuo prodotto o servizio completamente diverso da qualunque cosa esista sul mercato in questo specifico momento.

È inutile che vai in giro a cercare la bacchetta magica, i “growth hack”, le campagne miracolose su Facebook Ads o altre diavolerie del genere.

O impari a posizionarti oppure niente di ciò che farai funzionerà veramente. Anzi, ogni soldino che spenderai in campagne finirà per rinforzare il marketing e l’attrattività di coloro i quali un posizionamento ce l’hanno davvero, o in ogni caso sono più conosciuti, più noti, esistono da più tempo e per qualunque motivo anche irrazionale “sanno creare più fiducia di te”.

Vuoi continuare a foraggiare il marketing della concorrenza oppure pensi che sia il momento di creare il tuo brand, la tua speciale marca di formaggio in grado di spingere i tuoi potenziali clienti a contattare te prima che cadano nelle grinfie della concorrenza?

Ti do un piccolo assaggino dei poteri di un posizionamento ben fatto attraverso la voce di un altro mio studente:

Alessandro Basile
Amministratore delegato e fondatore di JUMP personal training class
Settore: personal training

[Come è possibile fatturare +143% in soli due anni.]
Ci ho messo un po’ a liberarmi da questo macigno, ma credo che sia arrivato il momento di raccontarvi ciò che mi è successo. A Dicembre 2015 ero appena venuto fuori da una vera burrasca. Avevo dedicato i miei ultimi 10 anni lavorativi a realizzare i sogni degli altri. In cambio ero rimasto senza lavoro.
Dopo questo ultimo colpo di grazia, decido di inseguire il mio sogno. Anzi… deciso di costruirne uno nuovo di zecca. Per farlo inizio a seguire un gruppo Facebook e leggo un libro che cita una famosa azienda, la Cantacessi e figli.

È un’azienda che conosco bene; ho lavorato troppo tempo per loro. Con loro sono cresciuto; mi hanno insegnato tantissimo. Soprattutto ciò che NON si deve fare quando sei imprenditore. Questo libro si è insinuato come un tarlo nella mia testa; veloce come un frecciarossa decido di andare a fondo per vederci chiaro. Leggevo quelle righe e mi sembrava tutto così strano.

Quel libro era così diretto. Raccontava la triste verità dell’imprenditoria italiana. A Marzo 2016 vado al primo tour che passa da vicino casa (Napoli dista solo 269 km). Sto tizio mi entusiasma senza farmi camminare sui carboni ardenti. A fine serata decido di acquistare il suo corso di Marketing.
Da quel momento ho capito di quale materia è fatta la distanza che ti separa dal successo: C R I P T O N I T E ! L’imprenditore è un SUPEREROE.
Sulle sue spalle grava la responsabilità di muovere l’economia di un paese.
L’imprenditore è solo nelle scelte. L’imprenditore si prende dei rischi importanti. Ma le insidie sono sempre dietro l’angolo.

Non sto parlando della guardia di finanza, dell’IVA o del socio occoulto (lo Stato). Sto parlando della CRIPTONITE dell’imprenditore/supereroe: la P I G R I Z I A.
Dietro il successo di un’azienda ci sono notti insonni, sacrifici, scelte strategiche importanti, studio, studio e ancora studio. Ciò che manca nel tessuto imprenditoriale sono le conoscenze giuste su MARKETING e VENDITA.

L’imprenditore medio usa DELEGARE per pigrizia proprio questo (“Tanto ho la mia agenzia di comunicazione e ci sono i venditori con la valigetta o con il telemarketing a freddo…”). Ma se vuoi diventare imbattibile DEVI FARTI IL CULO. Non c’è alternativa! Non si può delegare l’elemento chiave della tua azienda. Puoi collezionare corsi, attestati e ore di formazione.

Ma il risultato vero dipende solo da due fattori:
1) le scelta delle informazioni giuste;
2) quanto riesci a trasformarle in azioni.

Per questo, dopo il corso di Marketing, non mi sono fermato.

Ho acquistato il corso sulla Vendita dove ho capito che dovevo imparare a scrivere per vendere. E poi sono entrato a far parte di un Circolo di imprenditori. Nel primo anno ho riconfigurato il modello di una piccola azienda grazie alle informazioni preziose acquisite nel corso di Marketing. Subito dopo ho applicato una piccola parte delle informazioni che ho acquisito nel corso di Vendita e con la scrittura per la vendita. Quello che all’inizio sembrava il traguardo di fatturato, è diventato solo il punto di partenza. Da ottobre 2016 a giugno 2018 il fatturato è cresciuto del 143% collezionando il primo anno +52% sull’esercizio precedente; ed il secondo anno +61% (anche se mancano ancora 3 mesi alla comparazione).
Ma i risultati più importanti sono:

– il VALORE che l’azienda ha acquisito sul mercato.
– la PERCEZIONE del servizio che i clienti hanno rispetto alla concorrenza.
È “bastato” applicare una piccola parte di ciò che ho imparato in questi due anni. Domenica scorsa abbiamo regalato ai nostri clienti una serata indimenticabile, degna di un evento Disney.
A seguire ho iniziato la consegna di un regalo speciale personalizzato ad ogni clienti. All’interno ci sono anche i miei primi materiali di Marketing: una lettera di ringraziamento ed un report che racconta la nostra idea differenziante contro la concorrenza, pieno di testimonianze e con un’offerta di front end per i referral. Da lunedì partono le richieste per le testimonianze.
Entro fine anno l’obiettivo è potenziare il materiale off line:
– pubblicare la raccolta delle testimonianze;
– pubblicare un vero e proprio LIBRO.

Tira fuori la tua carta di credito e acquista le UNICHE INFORMAZIONI UTILI DISPONIBILI sul marketing e sulla vendita.

+143% è un risultato che poche aziende possono vantare in Italia ed è possibile solo con un posizionamento alla Metodo Merenda.

Detto più terra terra il posizionamento è la ragione per la quale i tuoi potenziali clienti dovrebbero fare affari con te e solo con te.

Quindi? Qual è il tuo posizionamento? Qual è la ragione fondamentale per la quale dovrei fare business con te e non con chiunque dei tuoi concorrenti, piuttosto che addirittura tenermi i soldi in tasca?

Rendi la tua azienda quella dalla quale il tuo target vuole comprare assolutamente e osserva le tue vendite mentre crescono esponenzialmente.

Voglio che tu sappia che differenziarti dalla concorrenza nella maniera corretta è la ragione numero 1 per la quale i miei studenti sono almeno 10 volte più di successo rispetto a tutti i loro concorrenti. Anche coloro i quali all’inizio partivano in una terribile situazione di svantaggio, di microbo contro gigante.

Questo singolo concetto è la ragione per la quale tutto ciò che farai in ambito marketing funzionerà davvero da oggi in avanti oppure no. Deciderà se continuerai a sprecare soldi o quei soldi si moltiplicheranno nel tuo conto in banca quasi come se fosse magia.

E la cosa migliore è che posizionarsi correttamente non solo non costa nulla, ma moltiplica improvvisamente ed esponenzialmente i risultati delle tue campagne di marketing, qualunque sia il tuo settore e qualunque siano i mezzi che usi. Sia online che offline.

Questo concetto è così fondamentale che ho deciso di aiutarti a creare il posizionamento corretto per la tua azienda o per ogni prodotto o servizio che vorrai lanciare in futuro.

Nel primo giorno del prossimo Marketing Merenda per la prima volta nella storia e in esclusiva, ti porterò passo passo nei meandri del processo che uso per creare un posizionamento invincibile per qualunque cosa tu voglia vendere da oggi in avanti, capace di attrarre i clienti giusti per te a colpo d’occhio.

Inoltre ti mostrerò come rendere il tuo posizionamento il “titolo” di ogni pezzo di marketing che creerai per renderlo 10 volte più efficace di prima, o di qualunque cosa possa produrti a caro prezzo (e inutilmente) qualunque agenzia pubblicitaria, web agency ecc…

Ti insegnerò passo passo, inoltre, come potrai differenziarti da chiunque altro nel tuo campo, sia che:

  • Tu venda qualcosa di ricorsivo in un settore con un leader conclamato.
  • Tu venda qualcosa di non ricorsivo in settori dove non sembra esserci un leader chiaro.
  • Tu voglia vendere su internet (e le leggi per farlo sono ancora più severe e stringenti che nel mondo reale).
  • Tu abbia un business di dimensioni locali e non voglia soccombere alle grandi catene che stanno arrivando, ai grandi gruppi e alla concorrenza sleale fatta sul prezzo da concorrenti provenienti da tutto il mondo che ti aprono accanto.

Questo processo è assolutamente IDENTICO a quello che uso per creare il posizionamento dei miei clienti privati per i quali mi faccio pagare 8.000€ ogni ora o mi faccio dare quote della loro società laddove mi interessi inserirla nel carnet di aziende sotto il mio cappello.

“Frank, perché se ti fai pagare 8.000€ all’ora per le tue idee sei disposto a rivelare tutto per una frazione risibile di quelle cifre, svelando tutto durante il prossimo Marketing Merenda?”

Due ragioni. La prima e la più importante è che rendere accessibile a tutti le mie informazioni più preziose è la singola idea di marketing più potente che io abbia mai scoperto in tutta la mia carriera, che anche tu puoi usare al contrario di tutti i tuoi concorrenti che vogliono “tenere i loro segreti di pulcinella per loro”.

Anzi, ti consiglio di usarla immediatamente e cominciare a vederne i benefici praticamente subito. Ho scoperto in realtà che per ogni euro di idea di marketing che ho regalato nel corso degli anni, me ne sono tornati indietro almeno 10 euro in cambio.

Senza considerare il passaparola e i referral che sono davvero senza prezzo, che sono arrivati come risultato da questa tecnica, e i miei clienti migliori stanno imparando a usare come me questo tipo di approccio.

Quindi insegnarti il processo di posizionamento passo passo che uso per creare i brand in sessioni private ai miei clienti, non solo ti permetterà di essere autonomo su questa pratica.

Ti permetterà inoltre di portare il tuo business al prossimo livello. Ed è possibile che al livello successivo tu abbia nuove sfide, nuovi desideri e tu veda nuove opportunità che prima non vedevi. E forse avrai voglia di chiedere comunque il mio aiuto per sfide ancora più importanti che non siano problemi di base che stanno danneggiando il tuo business. È questo il mio segreto in realtà… più ti aiuto a crescere, più ti aiuto a guadagnare, più ti aiuto a essere indipendente dai problemi basici che ti permettono di distaccarti dalla concorrenza, più diventa probabile che tu abbia non solo voglia ma anche le risorse per poter lavorare con me e continuare a farlo creando insieme sfide sempre più appassionanti.

Alla fine è come ho costruito tutto quello che ho fatto, aiutando i miei studenti migliori a raggiungere risultati che erano fuori dalle loro più rosee aspettative e continuando a lavorare con loro fianco a fianco nel corso degli anni.

Inoltre “regalandoti” i miei processi di marketing più avanzati, evito che tu finisca nelle grinfie di agenzie o presunti esperti di marketing vari che ti prenderanno un sacco di soldi e tempo solo per farti addivenire a un nulla di fatto (e a un ammanco economico che avresti invece potuto usare per fare marketing nella maniera corretta e ottenere risultati).

Il secondo motivo è prettamente di tipo pratico. Non so se conosci i dettagli, ma Metodo Merenda è una realtà internazionale che si sta espandendo sempre più velocemente e ora ho casa sia in Spagna che in California (USA), i punti strategici sui quali mi sto concentrando per aprire i nuovi mercati.

Il mio tempo privato per gli studenti italiani quindi si va assottigliando e si assottiglierà sempre di più. Ho passato anni a insegnare le basi solide del mio sistema. Oggi ci sono tre libri a disposizione, “Vendere Fa Schifo”, “Il Marketing Fa Schifo” e “Le 7 Leggi del Marketing per il 21° secolo”, più il magazine Merenda Monthly e il Circolo degli Imprenditori versione sia Gold che Platinum.

Questi sono gli strumenti con i quali posso essere certo che le basi corrette del mio sistema arrivino a chiunque abbia voglia di studiare, anche se dispone inizialmente di limitate risorse economiche.

Penso che sia giusto quindi portare un’ammiraglia come Marketing Merenda a un gradino ancora superiore e rivelare interamente processi avanzati e pratici per tutti coloro che si sentono pronti per portare la loro azienda a raggiungere risultati prima insuperabili.

Ho poco tempo e nel poco tempo che mi rimane voglio dare il 300% come premio per tutti coloro che mi seguono da anni. Questa è la verità dietro ad una scelta di questo tipo: voglio darti così tanto che tu possa continuare a estrarre profitti dai miei insegnamenti per i prossimi anni a venire e parlare in maniera entusiastica di Metodo Merenda a tutte le persone che incontri. Questo è il mio più grande sogno da quando ho cominciato.

Errore Milionario di Marketing n°2
Attrarre nuovi clienti nella maniera sbagliata.

Svelto: sai dirmi quanto vale per la tua azienda un nuovo cliente appena acquisito in termini di vendite ripetute nei prossimi 12 mesi? E nei prossimi 5 anni? E nei prossimi 10 anni?

Se non me lo sai dire immediatamente ma hai bisogno di pensarci o di fare calcoli, ci sono altissime possibilità che tu stia facendo un altro errore estremamente comune ma terribilmente grave nel modo di gestire la tua azienda.

Vedi, se non sai quanto vale realmente per te un cliente nel lungo periodo non sai nemmeno quanto puoi investire per “acquistarne” uno. Non c’è modo alcuno che tu possa saperlo.

Come risultato, o non stai facendo campagne di acquisizione clienti o le stai facendo guardando i dati sbagliati, cioè una cifra “X” che pensi di poter spendere al mese, calcolata senza nessun senso alcuno.

Potresti star facendo anche qualche centesimo di guadagno quando con una formula semplice come questa potresti spendere un euro, ad esempio, e vederne rientrare 42€ o anche più.

Lo chiamo “margine netto”, e può essere la cosa migliore che sia mai capitata alla tua azienda. Quando combini il margine netto con gli altri segreti di marketing  per costruire un’azienda che sto per rivelarti, allora i tuoi concorrenti davvero non riusciranno né a capire cosa li ha colpiti, né a rialzarsi.

Comincia tutto quando tu inizi a capire il lifetime value o profitto totale di un tuo cliente appena acquisito. È molto importante enfatizzare il concetto di “lifetime”, cioè per la vita e appunto “totale”, proprio perché la maggioranza assoluta degli imprenditori calcola i profitti di un cliente sulla prima vendita, per poter giustificare i propri costi di marketing.

Questo modo sciocco di operare li porta in un ciclo di campagne “one shot” per cercare di acquisire clienti. Quando va bene e non si sono fermati a guardare i click o le iscrizioni con una email dentro l’autoresponder in quella che loro chiamano “lista”.

È un modo stupido di operare e frustrante. Permettimi invece di mostrarti un esempio chiaro di come il concetto di margine netto di un cliente, ti permette di operare e di distruggere la concorrenza che è incapace di ragionare in questi termini.

Diciamo che un nuovo cliente ti porti un profitto medio di 1.000€. E che compri da te altre due volte durante l’anno (2.000€) e che rimanga con te altri due anni prima di cambiare (2.000€ + 2.000€ = 4.000€).

Questo nuovo cliente vale per te in termini di profitti netti 7.000€ in tre anni (1.000€ + 2.000€ + 4.000€ = 7.000€).

La quasi totalità degli imprenditori non concepisce il business in questo modo, ma in 5 anni un cliente medio di questo tipo vale 11.000€ per te (7.000€ + 2.000€ + 2.000€).

E se il cliente rimane con te una media di 10 anni (ti mostrerò come tra poco) ti porterà altri 10.000€ di profitti per un totale di 21.000€ di valore totale di cassa.

Con uno scenario di questo tipo, tu potresti fare uno sconto di 3.000€ sugli acquisti del primo anno di ogni cliente che entra dalla porta e guadagnare su quel cliente comunque 18.000€ nel lungo periodo.

Ovviamente non hai bisogno di fare sconti di questo tipo, è solo un ragionamento matematico a scopo didattico. Ma supponiamo che invece tu offra loro il primo acquisto da 1.000€ di profitto per te, senza invece nessun tipo di guadagno da parte tua.

Perdi 1.000€ di margine, è vero ma hai letteralmente “investito” in strategie di marketing quei 1.000€ per “scambiarli” con 20.000€ di valore totale di questo cliente, strappandolo alla concorrenza.

Impara ad attrarre nuovi clienti come una calamita.

Ho usato le basi di questo approccio non solo per costruire tutte le mie attività, ma è anche alla base di ogni rivoluzione che ho compiuto nelle aziende dei miei studenti privati e anno dopo anno, settore dopo settore, caso dopo caso ho visto il numero di clienti aumentare dal 33% a oltre il 100% in più rispetto a prima.

Ma rimaniamo prudenti, stiamo bassi e diciamo che offrire una prima vendita che per noi sia a “punto di pareggio” incoraggi solo il 25% di clienti in più a “provarci”. Dopo solo un anno, invece che 100 clienti e 500.000€ in profitti, avresti profitti per 550.000€, ma in più sei arrivato a 125 clienti.

Bene, non hai perso un singolo centesimo imparando a fare una prima offerta così generosa, ma il bello è che da questo punto in avanti la tua attività accelera velocemente grazie ai 25 nuovi clienti che prima non avresti avuto e che cominciano a darti profitti a pioggia.

Dopo 5 anni, avresti 250.000€ di profitti che altrimenti non avresti mai visto. E non stiamo calcolando i profitti che in realtà ottengono il turbo e accelerano, dato che in questi 5 anni continui ad aumentare il numero di clienti del 25% ogni volta. Incredibile.

Tra le altre cose è proprio così che sono passato in pochissimi anni da una stanza con qualche decina di persone al palazzetto gremito di gente di Marketing Evil. Proprio grazie a questo meccanismo che ti sto insegnando ora.

E ci sono centinaia di studenti che ti posso presentare e che probabilmente hai già conosciuto, che hanno trasformato la loro attività da micro-impresa a vera azienda di successo con profitti a sei cifre grazie a questa singola strategia.

Ma la cosa più importante sono i risultati che vedrai per la tua azienda quando ti mostrerò in dettaglio, durante Marketing Merenda, come applicare questa strategia in modo sartoriale, veramente cucita su misura per la tua situazione specifica.

Il potere di queste tecniche è davvero straordinario sinceramente e fino ad ora abbiamo parlato solo di due errori e dei modi per correggerli per sempre.

Ora voglio condividere con te il terzo errore e la soluzione che ti porterà davvero a raggiungere una nuova dimensione per te e per la tua azienda tutta:

Errore Milionario di Marketing n°3
Spendere soldi in pubblicità che non funziona.

Quanti soldi hai buttato nella tua vita in cataloghi, brochure e sponsorizzazioni varie sui quotidiani locali, per la squadra di calcetto, magari lo stand al centro commerciale, che non hanno mai funzionato?

E quando pensavi di aver risolto il problema affidandoti alla web agency che ti aveva promesso fiumi di nuovi clienti bollenti grazie a Google e Facebook ads e alla fine gli unici fiumi che hai visto sono quelli di denaro che sono usciti dal tuo conto corrente? Ecco.

Quanti soldi sono? 10.000€ tariffa secca come sento spesso in giro? 12.000€? Magari hai fatto conto secco e gli hai dato 20.000€ per “tutta la campagna” e non se ne parla più? O gli hai dato ancora di più? Tipo 50.000€ prima di arrenderti e pensare che il marketing non fa per la tua attività e che il tuo settore è differente?

Su base mensile ricevo almeno 5 nuovi clienti privati che mi confessano di essere in difficoltà perché nonostante io gli costruisca strategie di marketing a loro dire straordinarie, sono arrivati a me tardi, dopo aver già bruciato decine di migliaia di euro preziosissimi che gli sarebbero serviti per “fare” marketing e oggi non ne hanno più da investire.

E mi sento davvero male a pensare, con tutti quei soldi, se ben direzionati da me, quanti nuovi clienti in target avrebbero potuto trovare… quanto grande sarebbe già potuta diventare la loro azienda e quanto denaro ci sarebbe stato nel loro conto corrente se semplicemente avessero investito saggiamente quei 10.000 o 20.000 o 50.000€ invece che darli all’agenzia scellerata di turno.

So che può sembrare “rivoluzionario” ma quello che determinerà la crescita della tua azienda alla fine della fiera è rimpiazzare tutti i tipi di “pubblicità” che non funzionano con modelli che invece sono profittevoli davvero per la tua attività.

Più facile a dirsi che a farsi vero? SBAGLIATO!

Rimarresti sorpreso da quanto sia semplice comprendere come diventare un vero maestro di marketing per la tua attività ed essere sicuro di star usando non solo le strategie ma anche gli strumenti giusti per far decollare la tua attività.

E anche se i miei studenti privati pagano a partire da 8.000€ all’ora solo per farsi correggere le campagne da me personalmente, voglio regalarti ora alcuni esempi pratici ed immediatamente applicabili perché questo renderà il tuo prosieguo negli studi con me ancora più profittevole.

Prendi ad esempio le tue campagne di oggi. Stai facendo Facebook Ads magari?

E perché esattamente? Perché te l’ha detto “l’agenzia” per caso e tu ti sei fidato “perché non ci capisci niente”?

E stai spendendo soldi in Facebook Ads per quale motivo esattamente? Vendi forse a privati? Privati che non hai nessun altro modo di sapere “dove siano”?
Perché pur essendo in Italia, “Vendere a privati su un territorio vasto e che non posso sapere dove siano esattamente” (ad esempio siamo un’azienda che vende serramenti e non posso sapere in nessun modo chi stia cercando di cambiarli o potrebbe pensare di farlo) è l’unico motivo di spendere un budget su Facebook Ads usato per acquisire clienti.

In tutti gli altri casi, magari lavori in termini geolocalizzati con i privati, oppure lavori con le aziende in modo B2B ecc… buttare soldi in questa maniera è una F-O-L-L-I-A.

Se vendi a clienti che sai dove siano nella tua zona di competenza, come aziende, attività, ristoranti, bar, negozi, saloni, studi, commercialisti, parrucchieri, avvocati ecc… ogni tuo singolo centesimo puoi evitare di sprecarlo in “cercarli” ma dovresti utilizzarlo direttamente per “convincerli a comprare da te”.

Perché dovresti cercare S-U-L W-E-B “parrucchieri caldi”, quando sai benissimo dove si trovano nel mondo reale, con tanto di indirizzo fisico?

Perché dovresti buttare soldi su Facebook o su Google in questo modo solo per C-E-R-C-A-R-L-I quando potresti direttamente mandargli del materiale fisico e convincerli a comprare o quanto meno a riceverti per parlarne?

Google… Google santiddio manda LETTERE DI CARTA ai potenziali clienti per convincerli a investire nella loro piattaforma di pubblicità online. Google. Perché non dovresti farlo tu?

Io ho perfezionato alcuni sistemi di acquisizione clienti, provati anche sulla clientela più tosta del mondo (avvocati) che portano a un tasso di chiusura appuntamento di oltre il 70%.

E tu stai ancora buttando denaro sperando di “trovare” clienti.

Ma anche se il tuo caso specifico prevede un massiccio utilizzo di strumenti online di acquisizione clienti, cosa che è possibile e io per primo uso in alcune delle mie aziende… dove stanno “finendo” quei clienti? Dove atterrano? Dove li stai portando?

Come li stai trascinando il più velocemente possibile lontano dal mondo virtuale, dove ci sono anche tutti i tuoi concorrenti, verso il mondo reale, in un ambiente dove ci sei solo tu e il tuo marketing straordinariamente efficace?

Ogni centesimo risparmiato evitando di buttarlo in marketing non efficace o meno efficace di quanto potrebbe essere e utilizzato per il meglio secondo i miei insegnamenti, farà la differenza nel tempo tra te e qualunque altro dei tuoi concorrenti… anche di quelli che all’inizio partono con più capitali e risorse di te.

Fai in modo che ogni centesimo conti.

C’è una parola facilissima che ridurrà drasticamente i tuoi costi di marketing, renderà ogni tua iniziativa un successo e moltiplicherà le tue vendite di 15 volte o più.

Quale parola di quattro lettere è così potente da poter fare tutto questo e garantirti profitti come non hai mai nemmeno immaginato?

Lascia che faccia lo spelling per te. Si chiama: T-E-S-T. Sì, test. E quando dico test intendo testare ogni singolo “pezzo” pubblicitario che butti fuori, che sia online o offline.

Come? Semplicemente invece che usare un singolo ads, una singola sales letter, una singola cartolina, un singolo pacco, una singola inserzione ecc… fai correre due tue pezzi di marketing “uno contro l’altro” e vedi quale ti porta più potenziali clienti, più vendite o ordini e continui a usare solo quello tagliando quello che funziona meno.

Poi ripeti il processo da capo un numero infinito di volte, continuando a tenere solo i tuoi pezzi di marketing vincenti e eliminando quelli che funzionano meno, ottenendo risultati sempre maggiori a costi sempre minori.

È un po’ come se tu avessi una lista infinita di venditori che si addestrano giorno dopo giorno alle tecniche di vendita più raffinate del mondo, li metti in competizione e investi denaro solo su quello che ogni giorno risulta essere il migliore e uccidi l’altro, come se fossero gladiatori nell’arena all’epoca dell’antica Roma.

È una sorta di torneo alla Highlander, l’ultimo immortale, solo che non muore davvero nessuno. Sono solo i soldi nel tuo conto corrente a crescere… mentre i tuoi costi di promozione diminuiscono! Non è meraviglioso?

Quando inizierai a testare i tuoi pezzi di marketing nella maniera specifica che ti insegnerò in esclusiva a Marketing Merenda, eliminerai velocemente tutti gli approcci che non funzionano prima di scegliere qual è il cavallo sul quale investire.

Ti insegnerò a creare la “campagna perfetta” costruita sul DNA del tuo business, del tuo settore e del tuo tipo di clientela.

Ti insegnerò il mio metodo scientifico per capire quali sono gli strumenti più adatti al tuo caso specifico, quali utilizzare, quali non utilizzare, quali usare solo “in difesa”, quali usare sia in difesa che in attacco ma soprattutto come fare in modo che ogni singolo centesimo conti nella tua strategia e che ti porti il massimo risultato con il minimo investimento.

Con quel piano scritto poi, andrai dove ti pare, dal tuo stampatore di fiducia, dalla web agency, dal grafico, da tuo cugino ecc. e gli chiederai di ESEGUIRE senza interpretare quello che tu avrai progettato.

Così oltre che schivare i criminali di professione che si approfittano dell’ignoranza delle persone per rifilargli sòle, come dicono a Roma, avrai anche modo di difenderti da tutto sommato brave persone che cercano solo di sbarcare il lunario, ma che anche senza cattiveria non farebbero altro che farti buttare soldi nello scarico della toilette.

Ti insegnerò come scegliere gli strumenti uno per uno. Ti mostrerò come selezionare tra online e offline. Ti insegnerò come testare un prezzo contro un altro, un titolo contro un altro, un’offerta contro un’altra. Ti svelerò come testare approcci multipli e risparmiare tempo nel costruire la tua “macchina trova clienti migliori”.

E perché dovresti continuamente testare le tue offerte e le tue garanzie.

Spero a questo punto di averti già portato a riflettere su come differenziare la tua azienda da qualunque concorrente, anche quelli più grandi e grossi… e di come mettere in leva ogni singolo euro possibile per generare nuovi clienti… e su come puoi incrementare l’efficacia di ogni pezzo di marketing almeno di 10 volte.

Anche se sei in un settore estremamente competitivo, anche se grandi catene dai prezzi bassi stanno attaccando la tua attività, anche se hai concorrenti grandi e grossi che stanno minacciando la tua azienda e sono “alle porte”, sappi che tutte queste persone ignorano i meccanismi che io insegno.

Sono concentrati solo su due cose: sbragare i prezzi o vincere premi per la pubblicità più creativa. E mentre sono concentrati a fare queste cose, con le strategie che imparerai a Marketing Merenda, sarai in grado di costruire un muro, poi un fossato, poi di riempire quel fossato di coccodrilli giganti sotto steroidi per proteggere il tuo castello… E infine quando sarai pronto aprirai il ponte levatoio e manderai i tuoi cavalieri, lancia in resta, all’attacco per conquistare nuovi territori.

Io sono qui per fare in modo che ogni singolo errore di marketing commesso dai tuoi concorrenti gli costi caro, carissimo. A te spetta salire a cavallo e sguainare la spada verso il cielo e guidare la carica.

Errore Milionario di Marketing n°4
Rendere difficile ai tuoi clienti comprare da te la prima volta.

Sei mai andato via in vita tua da un negozio perché la coda magari era troppo lunga? O perché non avevano il prodotto che volevi comprare? O perché il loro livello di servizio, assistenza, cortesia faceva pena? O perché l’addetto alla vendita, il commesso, il cassiere non ti sembrava né volenteroso né competente?

A tutti noi è successo.

La verità è che a ciascuno di noi prima o poi è successo di pensare: “Ok, porterò i miei soldi da un’altra parte”.

E tu, stai rendendo difficile ai tuoi clienti comprare da te magari senza rendertene conto? Non sto parlando di rendere la vita impossibile volontariamente a quei clienti che NON vuoi con lo scopo di filtrarli e tenerli lontani appositamente, che è una strategia di marketing altrettanto avanzata.

No, sto parlando di rendere la vita un inferno a quei clienti che sarebbero perfetti per la tua attività ma che devono percorrere una scalinata irta di difficoltà, spine e lame taglienti per darti i loro soldi.

Se così fosse sarebbe un peccato perché staresti lasciando sul piatto ogni giorno, ogni settimana, ogni mese e ogni anno, decine se non centinaia, se non milioni di euro di profitti reali.

Tragicamente, la maggioranza degli imprenditori non si rende conto del numero di barriere nascoste, di ostacoli invisibili che impediscono ai clienti di spendere il denaro con loro.

Ma quando rimuovi quegli ostacoli inizialmente invisibili, ma che io ti renderò chiari come la luce di una supernova, un fiume di nuovi clienti scorrerà verso la tua attività, pronti con i soldi in mano a depositarli sul tuo conto corrente aziendale.

E continueranno ad arrivare e a tornare. E ancora di più, porteranno i loro amici, e i loro colleghi e parenti e faranno in modo che comprino da te invece che dalla concorrenza.

La migliore lezione di marketing dal film “Il Padrino”.

Ricordi la famosa frase dal film leggendario pronunciata da Marlon Brando: “Gli farò un’offerta che non potrà rifiutare”?

Ogni volta che la sento mi tornano in mente i modi che puoi utilizzare per superare la resistenza iniziale nel rivolgersi a te e al comprare da te da parte dei clienti.

E non mi sto riferendo all’assoldare un paio di scagnozzi di malaffare, quanto proprio al rimuovere le barriere nascoste tra il portafoglio del cliente e il tuo conto corrente quando capisci finalmente…

La Ragione n°1 per la quale i clienti non compreranno da te.

Come ho scoperto nel corso degli anni, una singola parola riassume il motivo per il quale qualcuno non dovrebbe comprare da te. Si chiama: RISCHIO.

Pensaci un secondo e capirai velocemente perché.

Se qualcuno non ha già comprato dalla tua azienda, usato uno dei tuoi prodotti o servizi e non ha mai avuto a che fare con te in generale, questa persona non sa cosa aspettarsi da te.

Di base questo qualcuno potrebbe preferire fare affari e comprare da qualcuno che già conosce e di cui si fida o del quale almeno conosce il modus operandi, anche se fosse più caro di te o meno vantaggioso di te, semplicemente perché non ti conosce.

Come mi tratterai? Come mi darai assistenza una volta che avrò comprato da te? Sarai il classico “italiano” che fa tutto il carino davanti per poi trattarmi come una scocciatura non appena ho pagato? Se cambio idea come gestirai la situazione? Posso fidarmi di te? Ecc…

Sono domande di questo tipo che scorrono nella testa dei tuoi potenziali clienti. E per questo è cruciale per il tuo futuro a lungo termine che tu impari a rendere semplice, conveniente e privo di rischi l’iniziare a fare affari con te.

Non appena avrai imparato a farlo, guadagnerai un vantaggio enorme sui tuoi concorrenti e li lascerai fermi al palo a mangiare la polvere.

Rovescia il Rischio e Raddoppia i tuoi Profitti.

Prima che io ti dica come rimuovere l’esitazione a comprare da parte dei clienti e raddoppiare i tuoi profitti, voglio che tu sappia come la strategia che sto per darti non funzionerà a meno che tu non sia davvero persuaso di dover rimuovere il rischio di iniziare a fare affari con te dalla schiena del tuo cliente e portarlo sulla tua, almeno parzialmente.

Se non hai la voglia di farlo, allora non sarai nemmeno in grado di creare quell’ offerta irresistibile che riempirà la tua azienda di nuovi clienti paganti e che ti permetterà di raddoppiare i tuoi profitti e la tua cassa aziendale in massimo due anni o meno.

Affinché questa strategia funzioni, devi essere persuaso di voler andare ben oltre al concetto di “soddisfazione del cliente”, “orientamento al cliente” e tutta quella serie di parole vuote delle quali tutti i tuoi concorrenti si riempiono la bocca.

Ciò che rimuoverà l’esitazione all’acquisto da parte dei tuoi potenziali clienti, sarà l’eliminare le loro barriere emozionali, garantendo lo specifico risultato che vogliono e desiderano.

Ecco un esempio di garanzia che spiega il concetto in maniera semplice. Non mi interessa se non si applica esattamente al tuo settore. Prima cosa, è solo un esempio. Uno.

Secondariamente devi allenare il tuo “muscolo cerebrale” ad astrarre i principi da un concetto specifico e adattare quel principio al tuo caso specifico.

Non ne avrai bisogno quando sarai a Marketing Merenda perché ti troverai davanti a una lunghissima ed esaustiva lista di modi per generare ogni tipo di garanzia totale o parziale, qualunque sia il tuo prodotto, settore o servizio. E soprattutto come “mettere a bilancio” in assoluta sicurezza quel tipo di garanzia specifica che sceglierai (questo da solo vale 10 volte il prezzo del biglietto di Marketing Merenda di quest’anno).

Ma in questo specifico momento, devi accontentarti di un singolo esempio didattico e astrarre il principio per farlo lavorare per te. L’ho creato per un mio studente privato che ha una catena di negozi di parrucchieri e ha iniziato a vendere prodotti a marchio proprio alle clienti vedendo i profitti della propria attività letteralmente decollare.

Eccolo:

Prova il nostro shampoo per 30 giorni. Se i tuoi capelli non ottengono un effetto seta, con più lucentezza e non ti donano l’effetto che hai sempre sognato, riportaci la bottiglia anche se è vuota e ti restituiremo l’intero importo senza fare domande.”

Come vedi non vi è solo un rovesciamento del rischio ma anche una puntualizzazione sull’effetto specifico che gli acquirenti dello shampoo stanno cercando.

Sembra un esempio didattico lontano dalla tua realtà di tutti i giorni? I miei studenti sfruttano da anni il potere di una buona garanzia e hanno piccole o medie imprese proprio come te:

Marco Ferrero
Ferrero Comunicazione
Settore: comunicazioni

Oggi mi sento di dover dire quanto adoro Frank Merenda perché 10 minuti fa ho ricevuto questa mail da un potenziale cliente:

“Ciao Marco,

scusa il ritardo con cui ti scrivo. Potresti venire da me martedì? Così ti do il contratto firmato e colgo l’occasione per presentarti un’altra azienda interessata al tuo servizio.”

Avevo letto di email così, nelle “testimonianze” che Frank acclude ogni tanto alle sue (quotidiane) sales letter, ma ho sempre sospettato che fossero più “sogni” che risposte vere.

 Invece no. Stavolta una l’ho ricevuta anch’io. Ed è vera!

Non solo il mio cliente non chiede sconti, ma si SCUSA per il ritardo nella firma del preventivo – che gli ho presentato GIOVEDÌ SCORSO (solo 4 giorni lavorativi fa!!). E si tratta di un contratto da parecchie migliaia di Euro, per una consulenza. Mica di un bruscolino.

E senza che io abbia MAI lavorato prima per lui, vuole anche presentarmi un altro cliente!!

NON sono così entusiasta per una “singola” email. Ho sentito il bisogno di lasciare questa testimonianza, oggi, perché il messaggio qui sopra è il “punto di arrivo” di un percorso che ho cominciato, anche grazie a Frank, nel 2014.

Spiego: quando ho deciso per la prima volta di cercare un corso di vendita e ho “incontrato” per la prima volta il blog di Frank, era appunto l’inverno del 2014, e io ero depresso e disgustato dai clienti (e anche dal mio lavoro).

Il giorno prima avevo parlato (dopo 1 mese e mezzo di “inseguimento” telefonico, numeri nascosti,linee cascate, ecc…) con un cliente a cui 40 GIORNI PRIMA avevo presentato un preventivo super-scontato, per un lavoro che lui (43 giorni prima) aveva definito “molto urgente”.

E dopo essere sparito per più di un mese mi aveva fatto fare 1 ora di anticamera e poi, quando finalmente si era degnato di ricevermi, mi aveva detto:

“Bel progetto, Marco. Se mi fai uno sconto di almeno il 50%, la prossima settimana te lo firmo. Però mi devi mettere i pagamenti a 90 giorni, anziché a 30”.

IL 50 PER CENTO DI SCONTO voleva!! E due mesi in più per pagarmi le fatture!!

Considerando che non ero un ragazzino di primo pelo – oggi sono 21 anni che faccio il mio mestiere (sono un giornalista e gestisco progetti di Media Relations per le aziende) – mi ero sentito disprezzato, svalutato e decisamente anche un po’ preso per il culo.

E quel che è peggio è che all’epoca ero talmente “succube” dei clienti, e avevo così bisogno di fatturare, che anziché mandarlo a fare in… avevo anche ACCETTATO!!!

DA allora sono passati quasi 4 anni, ho lavorato come un matto per 3 anni (da dopo VV, nel 2015, in poi), per cambiare il mio lavoro, la mia presentazione, il mio sistema di vendita e applicare tutti i “crismi” di Frank:

Mi sono SPECIALIZZATO (Al Ries docet), ho IMPACCHETTATO il mio servizio dentro un “sistema”, ho creato una GARANZIA fortissima (se i clienti non sono contenti, gli do più soldi di quelli che loro danno a me, ma finora nessuno li ha mai chiesti), ho (ri)costruito la mia AUTOREVOLEZZA (ho un blog sull’Huffington Post, faccio conferenze nelle Università, sono diventato membro di associazioni internazionali, ecc…)

Prima o poi scriverò anche un libro (per ora ne ho scritti DUE per i miei clienti, che ho firmato anch’io). Insomma, sono stati 3 anni pieni e faticosi.

Per questo oggi, al termine di questo “percorso”, quando è arrivata quella mail, a coronamento di una vendita fatta tutta davvero con il “sistema di Frank”, ho sentito che sarebbe stato giusto scriverlo. Per far sapere a chi non ne fosse convinto, che funziona davvero.

Certo, NON SONO DIVENTATO RICCO (ancora), anzi sono ben lontano dalla ricchezza, però:

Nel 2014 fatturavo sì e no 40.000 euro all’anno, lavoravo da casa da solo, 7 giorni su sette.  Accettavo pagamenti a 90 gg/fm, avevo una marea di insoluti e impiegavo mesi a farmi firmare un preventivo. Non sapevo nemmeno bene dove andare a prendere i clienti. OGGI, 4 anni dopo, ho un ufficio, due dipendenti a tempo indeterminato, un fatturato finalmente nei “6 figures” e mi faccio pagare in ANTICIPO, prima di fare il lavoro. Quando mi sento particolarmente cattivo, mi faccio PAGARE anche i PREVENTIVI (e me li pagano). I miei clienti mi portano altri clienti e quando voglio fare una spesa straordinaria, ne cerco qualcuno in più scrivendo una sales letter. Di solito arriva. Forse sono stato lento e avrei potuto fare di più e più in fretta e ancora c’è molto da fare. Però email come quella sopra, mi confermano di essere sulla strada giusta…

Ovviamente non in tutti i casi è possibile garantire la restituzione dell’intera somma investita. In alcuni casi si potrà garantire almeno una parte però dell’investimento, o si potrà garantire una sostituzione integrale a nostre spese, o un rifacimento, o un cambio a nostre spese con una soluzione della concorrenza.

A Marketing Merenda imparerai tutti i modi possibili e adatti al tuo caso specifico per rimuovere ogni ostacolo nascosto non solo al fare affari con te, ma soprattutto a spendere maggiori somme di denaro con te e con maggior piacere.

È possibile che su base percentuale, un certo numero di clienti “approfitti” della tua garanzia generosa.
È una cosa normale e va semplicemente non presa sul personale ma analizzata lato business e contata a bilancio tra le “riserve” necessarie.

Di base un possibile cliente che “se ne approfitta” una volta, è semplicemente un costo di marketing. Ti insegnerò a preventivo come calcolarlo economicamente e come renderlo irrilevante ai fini di una campagna di grande successo.

Ma c’è di più, in tutti questi anni e in tutte le aziende che ho gestito o alle quali ho fatto consulenza in questo senso, il numero di “persone che se ne approfittano” è sempre sorprendentemente basso e facilissimo da gestire, rendendo i tuoi costi per i rimborsi insignificanti rispetto al flusso di nuovi clienti in target che fluiranno verso la tua azienda come un torrente in piena.

Di tutte le centinaia di aziende che stanno usando le mie strategie di rovesciamento del rischio con una garanzia generosa, meno di un quarto di punto percentuale (significa circa 2,5 persone ogni mille clienti) si è approfittata in maniera “non corretta” del nostro sistema.

La realtà è che l’inversione del rischio per i tuoi clienti può facilmente raddoppiare i tuoi profitti riempiendo la tua azienda di clienti che altrimenti non avrebbero comprato da uno sconosciuto come te o avrebbero comprato altrove nonostante sia stato tu a spendere soldi per campagne pubblicitarie.

Il crimine peggiore, infatti, che puoi commettere lato marketing è quello di spendere soldi per pubblicizzarti e poi rendere così difficile per le persone fidarsi di te per effettuare un primo acquisto, da “costringere” chi ha visto la tua “pubblicità” e le tue sponsorizzate a informarsi su internet per comprare dalla concorrenza.

Pensaci e dimmi se non è un vero e proprio crimine quello che oggi stai commettendo verso te stesso, verso la tua azienda, verso i tuoi collaboratori ma anche verso i tuoi potenziali clienti, rendendo loro così duro il potersi davvero fidare di te.

E il bello è che in realtà, come hai appena visto, non c’è nessun tipo di rischio da parte tua o meglio ti insegnerò come gestire il rischio tecnicamente per renderlo irrilevante.

Fallo e ti garantisco che una pioggia di clienti cadrà sulla tua azienda.

Durante Marketing Merenda ti rivelerò sette barriere nascoste, sconosciute e invisibili che impediscono alle persone di comprare da te e come puoi facilmente rimuoverle grazie ai miei insegnamenti.

Ti insegnerò come non ho mai fatto prima, tranne in alcune sessioni private con miei studenti alto-spendenti, a strutturare una garanzia specifica per il tuo modello di business in modo che sia virtualmente impossibile per i tuoi potenziali clienti dirti di no mentre minimizziamo o portiamo a zero i rischi economici da parte tua. Ti spiegherò come applicare queste strategie a ogni prodotto, servizio o settore di operatività… che tu sia un titolare di PMI, un libero professionista, un esercente, un avvocato, un commercialista, un titolare di centro o di studio di tutti i tipi, un consulente, ecc…

E cosa ancora più straordinaria, ti presenterò a una cerchia ristretta di miei clienti privati milionari che stanno usando questi metodi con un incredibile livello di successo, in modo che tu possa imparare più modi possibili per applicare queste tecniche di costruzione di un piano marketing al tuo business.

Consentimi di insegnarti come rovesciare il rischio e inserire una garanzia e tu raddoppierai i tuoi profitti in due anni o meno.

Se sei stato nel mondo dell’imprenditoria per oltre due decenni come sono stato io, ti sarà capitato di incontrare un sacco…

  • di ciabattini senza scarpe;
  • di agenti assicurativi senza un piano per loro stessi;
  • di consulenti di investimento che non investono nei prodotti che consigliano;
  • di agenzie che propongono coupon sconti che non offrono sconti ai propri clienti;
  • di giornali che non pubblicano la loro pubblicità sulla loro stessa testata;
  • di aziende che vendono pubblicità online come fa Google con strumenti cartacei di marketing;
  • di web agency che vogliono aiutarti a trovare clienti online e ti contattano tramite spam sui social o telefonate a freddo di qualche venditore disperato.

Bene, sappi che io sono famoso proprio per non operare in questo modo. Come ogni studente fedele che mi segue a vari livelli da tanti anni, io non promuovo, insegno o suggerisco nessuna tecnica, idea o strategia che io non abbia già utilizzato personalmente.

Soprattutto non promuovo nessuna idea con la quale io non abbia fatto una MOLE ENORME DI DENARO, o che un mio studente non abbia utilizzato direttamente o mixandola con altri principi e rendendola di successo anche per lui.

Questo è il motivo per il quale tu potrai utilizzare qualunque tecnica, approccio, concetto e modello di ragionamento innovativo per la tua azienda che ti insegnerò a Marketing Merenda, con una totale fiducia sul fatto che funzionerà e ti porterà denaro.

Ognuna è stata completamente testata un numero infinito di volte e ha superato la prova del fuoco, del dimostrarsi profittevole senza ombra di dubbio.

E quando parliamo di rovesciamento del rischio e di fornire ai tuoi clienti una garanzia straordinaria, farai meglio a credere che io sarò in prima linea per applicare questa idea ai miei studenti come prima cosa.

Il mio rovesciamento del rischio per te, se parliamo dell’iscrizione a Marketing Merenda è questa.

Se ti iscrivi a Marketing Merenda, avrai la garanzia al 100% soddisfatti o rimborsati.


Significa che vieni al corso, stai con noi due giorni e, se ti rendi conto che non ti piace o che non sarai in grado di applicare le strategie apprese, ti restituiamo tutto. Fino all’ultimo centesimo.

Il corso dura 4 giorni e tu avrai ben due giorni per valutare se fa al caso tuo o meno.

Mi assumo tutto il rischio del caso. Non ho paura.

Sono talmente sicuro di quello che faccio che non temo questa promessa.

E sai qual è la parte migliore di tutta questa storia?

Che anche qualora dovessi chiedere il rimborso, ti terrai TUTTI i bonus. Sia quelli standard che quelli “velocità” che vedrai tra poco.

So che sembra un’offerta oltremodo generosa ma voglio che tu sperimenti sulla tua pelle ciò che insegno ancora prima di acquistare per rimuovere dalla tua mente qualunque dubbio di partecipare all’evento che cambierà per sempre la tua vita.

E nonostante ti ho già insegnato tanto in questo report, permettimi di completare la mia promessa condividendo con te ancora due errori imperdonabili che dovresti smettere di fare immediatamente… e di come tu possa trasformarli in opportunità per letteralmente “stampare denaro” in faccia alla concorrenza, a prescindere dal settore nel quale operi.

Errore Milionario di Marketing n°5
Non scavare abbastanza in profondità nella miniera d’oro della tua lista clienti.

In tutta la mia “carriera” come esperto di marketing per imprenditori e liberi professionisti, ho imparato a mie spese che il metodo migliore e più rapido per far crescere un’attività, è quello di mettere in leva (o “spremere” nel senso più etico e simpatico possibile del termine) i clienti che già possediamo.

E nonostante questo, ogni singola volta mi imbatto in aziende che compiono l’incredibilmente costoso errore di ignorare la propria attuale lista di clienti!

Sono così preoccupati dal mettersi alla ricerca e dallo spendere denaro per “trovare nuovi clienti”, che in pratica si dimenticano di scavare nella miniera d’oro dei clienti già esistenti che si trova proprio sotto i loro piedi.

Diciamocelo: probabilmente hai speso una bella cifra di denaro (ma anche di tempo e risorse in realtà) per trovare, educare, contattare e poi chiudere i clienti che già hai. Magari anche più del dovuto perché le tue tecniche di acquisizione clienti sono ad oggi ancora un po’ rudimentali (ma non lo saranno più dopo Marketing Merenda) o la web agency alla quale ti sei rivolto non è proprio “la prima della classe”. Va bene.

Ma allora, perché non scavare il più a fondo possibile in questa miniera d’oro e estrarne ogni possibile grammo di polvere preziosa, di diamanti, rubini, lapislazzuli e smeraldi che vi si annidano poco sotto la superficie della prima vendita?

Credimi sulla parola, solo applicare questo semplice concetto per te e metterlo al lavoro, ti garantisco che ti porterà a raddoppiare il tuo fatturato di colpo.

Come? In realtà ci sono due modi molto semplici di fare questo, ed entrambi apriranno un enorme tunnel pieno di profitti aggiuntivi per la tua attività.

Come prima cosa, dovresti chiederti se i tuoi clienti medi potrebbero o meno comprare di più da te. Potrebbe sembrarti strano ma dovresti farti questa domanda per il loro bene prima che per il tuo.

Perché se davvero credi nell’unicità e nell’utilità dei prodotti e dei servizi che vendi, ma anche nell’importanza di come li vendi e di come ti prendi cura dei clienti, allora devi ai tuoi clienti il massimo sforzo nel convincerli a comprare da te tutto ciò che gli è realmente necessario per migliorare la loro qualità di vita personale o professionale.

Quindi chiediti:

1. Ci sono prodotti o servizi che offri o che potresti facilmente offrire in coordinato a ciò che già fai:

  • Senza estendere la linea;
  • Senza sovraccaricare di costi la tua azienda;
  • Senza danneggiare il flusso di cassa.

Che potrebbero aiutare i tuoi clienti a raggiungere i loro risultati desiderati

  • Più velocemente;
  • Più facilmente:
  • Con maggior grado di sicurezza;
  • In maniera più completa.

Se solo si fidassero di te e dessero un’opportunità alle altre cose che potresti offrirgli in coordinato con ciò che “si ordinano da soli o quasi”?

2. Ci sono prodotti o servizi che i tuoi clienti comprano da te e che li aiuterebbero maggiormente o in maniera migliore o più completa se li acquistassero più frequentemente?

Aumentare il volume della fattura, scontrino o ricevuta media, unendolo ad un aumento della frequenza di acquisto sui tuoi già clienti è uno dei metodi:

  • Meno costosi,
  • Con minor rischio,
  • Più veloce,
  • Con i maggiori margini,
  • Capace di incrementare il flusso di cassa,

che tu possa implementare immediatamente nella tua attività. E io posso mostrarti come farlo nella maniera più semplice possibile e con la massima certezza di ricavarne un profitto con il minor sforzo possibile.

Ma e se semplicemente tu non vuoi o non puoi offrire ai clienti più di quello che consumano da te direttamente? Beh, puoi sempre dare fondo alla tua miniera d’oro e di diamanti… e ti svelo come…

Minare ancora più oro e pietre preziose senza alzare un dito.

Sto per svelarti un modo per spremere denaro dalla tua lista clienti senza rischio o sforzo da parte tua.

Ed è il modo in cui ragiona una grande azienda multibrand o un imprenditore seriale come me e molti dei miei studenti.

Stabilisci relazioni profittevoli con altre aziende (tue, nelle quali sei socio o semplicemente stringi delle joint venture o alleanze commerciali con altri imprenditori o liberi professionisti… ti insegnerò nel dettaglio come fare per ottenere il massimo dei risultati senza rischi) per vendere alla tua lista clienti prodotti o servizi correlati che tu sei già certo che loro vogliano o stiano cercando.

Ad esempio un mio studente di Roma vende tappeti di alto pregio. Se sei nel suo stesso settore e se non vuoi creare e gestirne una tu, la prima cosa da fare è cercare un’impresa di pulizie e trattamento tappeti di alta qualità e vendere i suoi servizi ai tuoi clienti in cambio di un pezzo dei profitti.

E poi instaurare lo stesso meccanismo alla rovescia in modo che sia lui a poterti segnalare clienti per una “provvigione”.

È un modo straordinario di “stampare denaro” dal nulla, che entrambi non fareste se non “collaboraste”.

Se possiedi un bar che serve colazioni a lavoratori che operano nella tua zona, anche se magari hai una tavola fredda o similari per mezzogiorno, ti sarai accorto che un certo gruppo di clienti non torna a pranzare da te perché magari desidera un locale diverso o meno “informale” o semplicemente di livello leggermente più specializzato (un ristorante vero insomma).

Puoi facilmente convenzionare ristoranti intorno a te che offrano menù diversi, farti offrire dei buoni sconto/incentivo per i tuoi clienti e prendere un pezzettino ricorrente di quei profitti. E allo stesso modo, fare in modo che i ristoranti della tua zona possano offrire buoni sconto nel tuo locale (magari come buono spesa dei loro clienti) per inviare a loro volta clienti a te.

Se sei un commercialista, puoi segnalare ai tuoi clienti di un certo livello un buon promotore finanziario di fiducia, o un buon avvocato, prendere una provvigione per la segnalazione e a tua volta farti segnalare con lo stesso meccanismo da loro.

Potremmo andare avanti per ore, le possibilità sono infinite. Infatti quando cominci ad applicare questo concetto, come ti insegnerò passo passo nel prossimo Marketing Merenda, per la prima volta in esclusiva tu…

Stamperai letteralmente denaro in due modi aggiuntivi senza costi per te o quasi.

Questo concetto di relazioni strategiche per condividere i profitti con business non in concorrenza con il nostro, diventa sempre meglio man mano che scavi a fondo le potenzialità che nasconde.

Questo perché come tu puoi guadagnare sponsorizzando o vendendo i prodotti di altre persone ai tuoi clienti, puoi anche creare pacchetti speciali e personalizzati affinché siano i tuoi partner a vendere o sponsorizzare te e i tuoi prodotti ai loro clienti.

Non è meraviglioso?

Il segreto dietro questa strategia è che stai spendendo il tuo tempo e le tue energie attraendo potenziali clienti che tu sai già hanno un interesse concreto per il tuo prodotto o servizio e sono pronti per comprare da te o quasi, con la giusta “spinta”.

Durante Marketing Merenda, ti svelerò in esclusiva perché dovresti rendere questa strategia avanzata di marketing una parte integrante del tuo business e del tuo piano per acquisire clienti.

E ti insegnerò passo passo, nel modo più semplice, veloce e facile possibile, tutti i modi per creare queste relazioni profittevoli a prescindere da quale sia il tuo prodotto o servizio di partenza e il tuo settore di operatività.

Ti insegnerò anche come negoziare con le altre aziende e farti pagare per vendere i loro prodotti o servizi ai tuoi clienti, o darti una percentuale dei profitti futuri. Non potrai imparare queste informazioni da nessun’altra parte se non al prossimo Marketing Merenda.

In più ti svelerò come puoi creare questo tipo di accordi commerciali con aziende che solo apparentemente sono concorrenti, senza perdere nessun cliente target a loro favore, ma creandoti una rendita da tutti quei potenziali clienti che hai comunque pagato con le campagne di marketing ma che non sono realmente in linea con ciò che vendi tu.

Essere pagato dai tuoi concorrenti per clienti che comunque non potresti usare e fare in modo che la concorrenza ti paghi le campagne di marketing non è qualcosa di straordinario? Ti insegnerò come si fa.

Spero tu possa concordare con me che ogni singola strategia di marketing che ti ho svelato, per quanto avanzata e inusuale nel mondo della tua concorrenza e del tuo “settore”, non sia né eccessivamente complessa, né complicata o costosa.

Infatti sono sorprendentemente semplici, estremamente logiche e non ti costeranno mezzo euro. Spero che ti abbiano aperto la mente, perché solo con queste strategie starai già ottenendo risultati grandiosi prima ancora di spendere mezzo centesimo in nuove campagne di marketing, che comunque ti insegnerò.

Ma voglio che tu trovi le risorse per creare campagne laser di acquisizione nuovi clienti, non mettendo in sofferenza le casse dell’azienda come fanno tutti, ma solo dopo aver implementato i tuoi risultati e ricavato denaro a costo praticamente zero.

Solo con il frutto della mia esperienza, del tuo cervello e del tuo lavoro sincero. È questo il mio segreto amico mio… io cerco sempre di farti fare soldi prima di chiederti di investirne altri, in modo che tu non abbia ostacoli né mentali né pratici nel seguire quello che ti dico di fare.

Ma nello specifico qui posso arrivare fino al punto di rivelarti le idee che stanno alla base della spina dorsale del marketing costruito secondo il Metodo Merenda.

Durante Marketing Merenda invece potrò andare molto oltre alle idee. Non ti lascerò da solo. Durante il corso ti darò gli strumenti specifici, le strategie chiave e gli script pre-testati che mi hanno aiutato a generare migliaia se non milioni di euro per me e per i miei studenti… ognuno dei quali potrai mettere a lavoro immediatamente e fargli generare profitti.

Ma prima di precipitarti a iscriverti a Marketing Merenda, c’è un ultimo errore mortale del quale voglio parlarti… e voglio parlarti soprattutto del segreto che ti porterà a generare più clienti identici ai migliori clienti che hai già e che genereranno una cascata di diamanti pronti a entrare già convertiti in valuta corrente nella tua cassaforte.

Errore Milionario di Marketing n°6
Non automatizzare le richieste di Referral.

Se hai una partita IVA da qualche anno, allora sai per certo quanto siano importanti per la tua azienda i referrals o più semplicemente “clienti contenti che portano altri clienti”.

Uno dei miei corsi di maggior successo è stata proprio la scorsa edizione di Venditore Vincente: Ritorno al Futuro, dove ho insegnato incessantemente per 4 giorni a chi si occupa di vendita, come programmare i clienti al fatto che gli chiederemo referenze e come ottenerle nel modo più efficace possibile.

Cosa potresti chiedere di più dalla vita infatti? Clienti soddisfatti che ti mandano altri clienti. Gratis. Senza spendere un centesimo (o quasi).

E nonostante questo, per qualche ragione che ignoro, 99 aziende su 100 che conosco non chiedono attivamente referral ai propri clienti. E a parte le strategie che ho insegnato in passato ai venditori, se tu come azienda non hai direttamente “a sistema” un sistema automatizzato, meccanizzato, che una volta impostato funziona senza di te e ti produce clienti referral a volontà anche senza l’intervento di un venditore fisico, allora stai buttando direttamente al fiume decine di migliaia di euro di profitti al mese solo per questa singola ragione.

Quando ti sarai iscritto a Marketing Merenda, ti mostrerò dozzine di strategie tutte di riprovata efficacia per montare la tua macchina automatica sia online che offline di “generazione referral”.

Strategie tutte perfettamente funzionanti e combinabili che potrai montare a piacimento come se fossero dei pezzi di LEGO perfettamente incastrabili, finché non troverai la forma perfetta del tuo macchinario stampa referral che ti soddisfi di più.

Prima di venire al corso, prova gratuitamente questa strategia e scoprirai…

Come ottenere 20 nuovi clienti in soli cinque minuti.

Stampa e spedisci ai tuoi clienti una breve lettera o biglietto di ringraziamento (ho detto “stampa e spedisci”, altrimenti avrei detto “manda una email”) ringraziandoli per essere tuoi clienti e per la fiducia che ti hanno accordato dalla prima volta che si sono rivolti a te.

Dì loro che per te è davvero un piacere e un privilegio servirli. Digli che vuoi estendere il trattamento che hai riservato per loro, ai loro conoscenti, colleghi, amici.

Offri quindi sia ai tuoi già clienti che ai referral che ti segnaleranno un incentivo per comprare da te.

Gli incentivi possono essere

  • Uno sconto;
  • Un coupon “compra 1, ottieni 1 gratis”;
  • Un campione gratuito;
  • Una consulenza gratuita;
  • Un report gratuito;
  • Un buono omaggio.

O uno degli altri 17 incentivi avanzati che ti insegnerò a Marketing Merenda, ma per ora e per testare questa strategia, uno di questi 6 basta e avanza.

Fallo e vedrai che otterrai almeno 20 clienti nuovi investendo cinque minuti del tuo tempo nello scrivere, stampare e imbucare le lettere.

Questo semplice modello di lettera ha generato per me e per i miei studenti qualche milione di euro di profitti negli anni scorsi a prescindere dal settore di appartenenza di chi l’ha inviata, che fossero imprenditori, esercenti o liberi professionisti.

Tutto quello che devi fare è seguire la traccia, scriverla, stamparla, mettere il tuo nome sulla lettera e spedirla. Facile no?

Nel prossimo futuro potrai contare su di me per essere al tuo fianco e per insegnarti le migliori strategie in assoluto per generare i clienti migliori con il minimo costo e il massimo dell’efficacia possibile e rivoluzionare la tua azienda.

I miei studenti sostengono che con la competizione che si fa sempre più dura, i costi di acquisizione clienti anche online, che sono aumentati dell’89% negli ultimi due anni e con tutta la confusione che si è creata sull’argomento, il prossimo Marketing Merenda che concentrerà gli insegnamenti delle mie lezioni private da 8.000€ l’ora in un corso a una minima frazione delle cifre spese dai miei studenti top, è davvero una manna dal cielo.

Allora permettimi di dirti come la penso al riguardo e cosa posso davvero fare per te.

Ecco come aiuterò anche te a far funzionare il marketing della tua azienda e a far crescere i tuoi profitti mese dopo mese.

LA MIA PRIMA PROMESSA

Attrarrai nuovi clienti di qualità come se fossi una calamita. A iniziare da oggi con gli insegnamenti di questo report e continuando la tua formazione a Marketing Merenda, non dovrai mai più pensare a come trovare nuovi clienti.

Insieme creeremo, durante il corso, il posizionamento per la tua azienda che ti garantisco comincerà ad attrarre clienti sin dal primo momento.

Imparerai:

  • a generare clienti e vendite senza spendere un centesimo;
  • a trasformare clienti inattivi o persi in una nuova fonte perpetua di incassi;
  • a creare offerte che nessun cliente potrà rifiutare;
  • a trasformare le lamentele dei clienti in guadagni inaspettati.

LA MIA SECONDA PROMESSA

Aumenterai le dimensioni e il volume di acquisto dei tuoi clienti. Imparerai come pacchettizzare i tuoi prodotti e servizi per raggiungere il massimo profitto.

Ti insegnerò come up-sellare e cross-sellare (vendere soluzioni a più ampio margine o altri prodotti e servizi correlati a ogni acquisto di base) i tuoi clienti e come costruire un vero e proprio “back end” vendendo ai tuoi clienti una lista inesauribile di prodotti o servizi. Anche se non sono tuoi.

LA MIA TERZA PROMESSA

Inizierai a raddoppiare i tuoi profitti. Durante questo Marketing Merenda ti insegnerò tutti i dettagli delle strategie di costruzione di un’azienda più potenti che conosco.

Strategie e i metodi specifici che ti garantisco, non solo ti porteranno a raddoppiare i tuoi profitti in due anni o meno se ben applicati, ma continueranno a raddoppiarli ogni due anni a seguire.

Esattamente come è successo a me, nonostante crisi interne, collaboratori infedeli, problemi economici improvvisi e errori commessi durante il percorso per inesperienza.

Avrai la fortuna di prendere solo il succo di ciò che funziona, evitando anni di ricerca, errori, sbagli, strafalcioni, trappole che potrebbero rallentare il tuo percorso o addirittura portare il tuo treno a deragliare e la tua impresa a fallire.

LA MIA QUARTA PROMESSA

Ti prometto che sorpasserai con il pensiero, con le strategie e con le vendite anche i competitor che oggi ti sembrano irraggiungibili.

Quando metterai a frutto le strategie che ti insegnerò a Marketing Merenda e farai in modo che lavorino per te, diventerai così attraente e renderai così invitante per i tuoi clienti, informativo, educativo e di ispirazione fare affari con te, che lascerai nella polvere tutti i tuoi concorrenti.

Anche e soprattutto quelli che oggi sono enormi e famosi o quelli che aprono per romperti le scatole facendoti concorrenza sleale sul prezzo.

LA MIA QUINTA PROMESSA

Ti insegnerò a ragionare non solo sull’acquisizione clienti ma come prima cosa a scavare e a estrarre le pepite, le pietre preziose e la polvere d’oro che si nasconde non vista oggi nella tua azienda.

Imparerai a estrarre ogni singola goccia di denaro dai tuoi clienti nuovi e vecchi, non solo con i tuoi prodotti o servizi, ma anche vendendo prodotti di altri con pochissimo sforzo da parte tua.

Ti insegnerò a creare dei veri e propri “pacchetti” tra i tuoi prodotti e servizi, con prodotti e servizi di aziende non concorrenziali per creare nuove soluzioni desideratissime dai clienti che altrimenti dovrebbero trovare e montarsele da soli “sperando di non sbagliare.”

C’è una miniera d’oro intera dietro queste tecniche e tu imparerai a costruirci un estrattore direttamente sopra durante Marketing Merenda.

Imparerai inoltre a estrarre denaro non solo dai tuoi clienti ma anche da persone che non hanno comprato mai nulla da te e forse mai lo faranno.

LA MIA SESTA PROMESSA

Avrai il percorso definitivo per costruire la tua macchina di marketing che poi potrai gestire o delegare a chi vuoi, anche a gente con poca o nessuna esperienza strategica, ma sufficientemente capace di seguire istruzioni operative.

Detto in maniera più semplice, potrai finalmente andare dalla tua “web agency” di fiducia o dal fornitore che ti pare e dirgli: “Tu non devi pensare, ho pensato io per te. Ecco cosa devi fare. Sei in grado di eseguire il piano passo passo e senza errore? Non devi progettare. È già tutto pronto. Pensi di essere in grado di eseguire?”

Eviterai così tecnici anche in buona fede che non hanno la minima idea di come costruire realmente il tuo macchinario di marketing e farebbero danni facendoti bruciare un sacco di soldi per nulla. Ma ti staccherebbero comunque fattura.

Potrai usare in delega le loro abilità tecniche e basta, o potrai decidere di prendere del personale tecnico interno affinché segua l’operatività quotidiana dietro al tuo piano.

Ma in ogni caso avrai la garanzia che ciò che hai progettato funzionerà per te al 100% con la giusta applicazione.

Sembrano promesse un po’ troppo grandi, vero? Paroloni gonfiati magari? Frasi buttate lì senza fondamento?

Se un minimo mi conosci sai che non è proprio il mio stile parlare senza cognizione di causa:

Steve Osler
Amministratore delegato presso WILDIX
Settore: comunicazione per aziende

[16 milioni, mica noccioline]

Ad essere sinceri non è tutto merito di Frank Merenda, + o – gli possiamo attribuire un 30% che non è male.

Però….

Il fatturato magari soddisfa l’ego dell’imprenditore, non paga le fatture.

I 4 Milioni di utile, + o – possiamo attribuire a Frank Merenda un 50%.

Ma, anche l’utile, magari soddisfa l’ego dell’agenzia delle entrate ma non paga le fatture.

I 2 milioni di cash, sono questi per cui ringraziamo Frank.

Alex Dainese
Amministratore di LMD Studio d’Enregistrement/Moot
Settore: musica e spettacolo

Comunque, volevo dire, che chiudo il 2018 con un 115% in più rispetto al 2017.

E non ho ancora aperto il materiale del Circolo.

Così, per dire.

Alessandro Riosa
Amministratore delegato presso “e luce fu – candele”
Settore: candele artigianali

Raggiungere il proprio obiettivo di inizio anno (+ 33% di fatturato) proprio il giorno di Natale è un bellissimo regalo. Abbiamo applicato una minima parte di quello che insegna Frank, ma togliere da catalogo i prodotti su cui facevamo meno margine ed eliminare i clienti rognosi ci ha consentito di essere più focalizzati e di ottenere (nonostante vendiamo b2b) il 100 % di fatture pagate.

Grazie a tutti per quello che ci regalate.

Come ti dicevo, non la sparo grossa senza avere le basi per farlo, ma capisco perfettamente la tua diffidenza, con tutti i presunti esperti che trovi in giro, i sommi conoscitori del marketing che ingigantiscono le loro promesse, è normale tu veda la fregatura dappertutto.

Gianfranco Lo Cascio
Amministratore delegato e fondatore di BBQ4All
Settore: e-commerce food

Io sono membro del Circolo Platinum, Studente Master in Marketing Administration, fra poco inizio anche il Master Vendita e vengo a tutti gli eventi.

E questo dicembre è andato un “filino” meglio del precedente:

“Frank tutto bello! Ma quanto dura e dove si tiene il corso?”

Il corso si terrà a Lubiana (Slovenia) il 23-24-25-26 Maggio 2019.
Quattro giorni di formazione densissimi di contenuti.

“Perché a Lubiana?”

Gli eventi di Metodo Merenda sono ormai i più importanti summit sul marketing e sulla vendita a livello europeo. Attirano imprenditori e liberi professionisti non soltanto dalla nostra penisola, ma anche da svariati paesi oltre confine. Per questo motivo e per la necessità di trovare strutture in grado di ricevere tutti i partecipanti, la location dei nostri corsi si trova spesso all’estero.

In ogni caso, non hai di che preoccuparti. Riceverai assistenza per qualsiasi dettaglio organizzativo. Inoltre, ti forniremo tutte le informazioni di cui avrai bisogno sugli spostamenti (aerei, treni, collegamenti più comodi ecc…“Okay Frank) e sulle possibilità di alloggio.

Il nostro obiettivo, infatti, è quello di assicurarti un’esperienza di formazione straordinaria, che ti fornisca le informazioni fondamentali per fare impresa nel XXI secolo e che ti consenta di entrare in contatto con potenziali partner, soci e collaboratori per lo sviluppo dei tuoi progetti.

“Quanti saremo?”

6 anni fa veniva tenuto il primo corso di Metodo Merenda: Venditore Vincente.

Dopo 6 anni esatti quel corso passò da 60 a 1000 partecipanti diventando il maggior incasso nonché il maggior corso di sempre nella storia della formazione vendita al pubblico italiano.

Dopo 3 mesi da quella data a Lubiana, Marketing Evil diventa il più grande evento di formazione mai tenuto in Italia mandando tutto esaurito il Palacongressi di Rimini.

Anni di lavoro duro, sacrifici, delusioni, successi, notte insonni passate a stringere i denti, bestemmie e tanto, tanto divertimento.

Il prossimo corso sarà Marketing Merenda a Lubiana, non so ancora quanti saremo ma ho questo brutto vizio di battere i miei stessi record… fai un po’ te.

“Quanto costa il corso?”

Il corso richiede un investimento che non dovrebbe rappresentare un ostacolo per nessun imprenditore, che varia a seconda del tuo “storico” con Metodo Merenda.

Per scoprire qual è l’offerta riservata a te, compila il form che trovi in basso e un nostro tutor ti contatterà per darti le informazioni di cui hai bisogno.

“Okay Frank, mi hai convinto! Voglio assolutamente iscrivermi a Marketing Merenda 2019! Dimmi cosa devo fare!”

Clicca sul pulsante qui sotto e verrai presto contattato da un nostro tutor, che ti illustrerà modalità di iscrizione e i costi del corso, aiutandoti nel tuo miglior interesse a scegliere il percorso più adatto a te!

frecce

Dovresti essere, a questo punto, convinto ed entusiasta di partecipare al prossimo Marketing Merenda, ma voglio cancellare dalla tua mente ogni singolo, minuscolo dubbio.

È per questo che ho pensato a una serie di bonus, per te.

BONUS #1: 4 giorni di videocorso e manuale dei fondamenti

Non ti chiedo di “venire già studiato”, ma mi piacerebbe davvero molto affrontare con te tematiche approfondite e di un certo livello.

Per farlo, ho bisogno che tutta la platea sia pronta ad assorbirle. Ho bisogno che le vostre menti siano feconde, fertili.

Così ho fatto una follia. Ho preso quello che secondo me è il corso base, con le informazioni che devi assolutamente conoscere prima di partecipare alla prossima edizione di Marketing Merenda, l’ho impacchettato e l’ho messo in area riservata per tutti coloro che ADESSO decidono di iscriversi al prossimo Marketing Merenda.

È un corso vero che ho venduto a 4.187 euro.

E per te sarà GRATIS anche qualora dovessi decidere di chiedere il rimborso. Questo bonus resta tuo in ogni caso.

BONUS #2: Sorpresa!

Per scoprire gli altri bonus riservati a te, dovrai parlare con il tutor che ti verrà assegnato al momento della compilazione del form.

E no, non perché sono cattivo e non voglio svelarteli, ma per due ragioni molto logiche:

  1. Perché ritengo che ci siano bonus più adeguati di altri per te in questo particolare momento storico della tua azienda e, a parità di valore economico, tu possa trarre maggiori benefici da alcuni di questi piuttosto che da altri.
  2. Perché a seconda della tua “storia” in Metodo Merenda, potresti avere accesso a tutta una serie di corsi e videocorsi diversi. Se, ad esempio, sei appena approdato nel nostro mondo, potresti avere dei materiali specifici che ti introdurranno al marketing e alla vendita.

Lasciati condurre per mano dal tutor che ti contatterà, lui o lei ti svelerà i bonus riservati e più adeguati a te.

“Okay Frank, mi hai convinto! Voglio assolutamente iscrivermi a Marketing Merenda 2019! Dimmi cosa devo fare!”

Clicca sul pulsante qui sotto e verrai presto contattato da un nostro tutor, che ti illustrerà modalità di iscrizione e i costi del corso, aiutandoti nel tuo miglior interesse a scegliere il percorso più adatto a te!

frecce

 

Non sei ancora convinto?

Mi sembra impossibile ma ti dò ancora un’altra piccola spinta.

Parliamoci chiaro: per me non ha senso darti la garanzia. Perché io so quanto valgono le mie informazioni, ma se tu per un qualsiasi (assurdo) motivo non dovessi applicare quanto imparato, non ne avresti mai davvero percezione.

È anche vero che sono completamente pazzo. Del tutto proprio.

Quindi me ne frego della logica e inverto il rischio, me lo assumo io PER INTERO.

 

Se al termine del secondo giorno di corso ti rendi conto che questo non fa per te, che le informazioni apprese non fanno al caso tuo… TI RESTITUISCO TUTTO. Fino all’ultimo centesimo.

È una proposta folle ma sono così sicuro della qualità delle informazioni che divulgo e dell’intelligenza delle persone che partecipano… che è un rischio che sono disposto a correre.

Inoltre, potrai tenerti i bonus ricevuti senza sborsare un solo euro. Quelli rimangono tuoi e sono del tutto gratuiti.

P.S. Ricorda, le strategie potentissime che imparerai durante il prossimo Marketing Merenda non attrarranno più clienti… non aumenteranno il tuo fatturato… non aumenteranno i tuoi profitti… e non ti renderanno un imprenditore di maggior successo… fino a che non le applicherai mettendoti a lavorare.

Quella che hai oggi è l’opportunità più facile, più conveniente di tutte, per sempre e soprattutto senza alcun rischio da parte tua per decidere davvero di cambiare per sempre la tua vita e la tua attività, in modo che non ci sia nulla che ti impedisca di portare la tua azienda al prossimo livello e oltre nei prossimi anni.

Unisciti agli imprenditori che hanno raddoppiato o più i loro profitti in due anni o meno.

“Okay Frank, mi hai convinto! Voglio assolutamente iscrivermi a Marketing Merenda 2019! Dimmi cosa devo fare!”

Compila il form che trovi qui sotto e verrai presto contattato da un nostro tutor, che ti illustrerà modalità di iscrizione e i costi del corso, aiutandoti nel tuo miglior interesse a scegliere il percorso più adatto a te!

frecce
MI RACCOMANDO: inserisci qui sotto la stessa email che hai usato per l’iscrizione a Metodo Merenda

  • * Campi Obbligatori